Archivi categoria: Mappe

Geografia nel metà-verso. 74. Dove Lombardia e Sardegna si fondono.

Stiamo lavorando al nuovo atlante del metà-verso con un team selezionatissimo della rete pibinko.org. Nell’immagine di testa trovate uno dei rilievi fatti da Jennifer la Renna di Verona e Mauro Tirannosauro ieri.

Nel loro sistema di riferimento Lombardia e Sardegna sono più vicini del solito…tipo che Decimomannu è più prossimo a Binasco che a Teulada…oppure, zoomando sulla Maremma, troviamo che Manciano è sempre tra Santa Fiora e Orbetello…ma perché Orbetello è più a nord di Santa Fiora? E come mai Civitella Marittima (GR) è vicino a Campagnatico, ma a sud di Magliano? Che cosa sta succedendo????

Parte della Maremma nel metà-verso di Jennifer e Mauro.

Continuate a seguire la campagna di rilievo di Jennifer la Renna di Verona e Mauro Tirannosauro su questi canali…e intanto meno male che c’è Hamilton Bohannon che ci riporta in carreggiata.

Visitate Livorno (mappa)

Quando nella città labronica c’erano 14 rappresentanze consolari, e ancora non si parlava molto di vini nella provincia (vengono citati il rosé Antinori, e poi Aleatico di Portoferraio, Moscato e Passito dell’Elba)…che anno era? Se avete qualche idea scrivete a micalosapevo@pibinko.org oppure 3317539228.

Quando la mappatura partecipata incontra gli usi civici: accade a Tatti (GR)

Il 3 settembre scorso si è avuto a Tatti, frazione di Massa Marittima (GR) il rinnovo del Comitato per l’Amministrazione Separata dei beni ad uso civico di questa località. Per i prossimi cinque anni questa risorsa sarà amministrata da Marco Fiacchi, Sergio Cappelletti, Auro Luti, Guido Maria Bendinelli e Adriano Fronzaroli.

L’evento potrebbe essere facilmente rubricato nell’ampia collezione di microsituazioni di microcronaca locale in una delle province con la minor densità di popolazione d’Italia (ma grandi tramonti sul mare). In effetti, l’avvio di questo nuovo ciclo di gestione assume una valenza diversa per il fatto che, mentre l’ASBUC di Tatti si prepara un’altra volta a gestire la propria attività principale, ovvero il taglio della legna per approvvigionamento dei residenti, ha espresso l’interesse a valorizzare altri aspetti del proprio territorio. A partire dai confini.

L’ASBUC ha quindi contattato Andrea Giacomelli, con trent’anni di esperienza in progetti di mappatura e sistemi informativi territoriali, dal 2007 attivo in progetti di tutela e valorizzazione di risorse minori o poco note e processi partecipati, e con 50% di origini tatterine…e si sono messi al lavoro. Martedì 3 ottobre si è svolto un primo sopralluogo, capitanato da Auro Luti, principale memoria storia del territorio degli Usi Civici (nonché bassista con i Fogs alla fine degli anni ’60), e con Sergio Cappelletti come secondo. Per ora sono stati segnati alcuni punti significativi lungo il perimetro, di circa 10 km. Passate le olive (fase che quest’anno potrebbe essere purtroppo molto rapida per quanto riguarda i campi di famiglia legati ai componenti del progetto), si procederà con il secondo round di rimappatura.

Nel frattempo vi invitiamo a rivedere gli articoli del 2019, quando si avviò la prima mappa di comunità di Tatti (2 marzo e 14 aprile), e a guardare cosa succederà il 15-10 a Montemerano (GR) in tema di rimappatura partecipata (e sempre con Andrea Giacomelli e altri colleghi a lavoro assieme ai residenti di là).

Nelle foto sotto, alcuni momenti del sopralluogo di martedì scorso. Per altre informazioni: micalosapevo@pibinko.org oppure whatsapp 3317539228

Sigla:

GRASS (Geographic Resource Analysis Support System)

GRASS è un software libero per l’elaborazione di dati geografici.

Ho iniziato a usare GRASS per il dottorato di ricerca, nel 1994 (per la tesi di laurea a Gent avevo usato IDRISI e una stazione MGE della Intergraph). Il codice sorgente mi fu passato da Paolo la Barbera dell’Università di Genova e credo di essere stato fra le prime dieci persone in Italia a usare questo programma.

Lo compilai prima su HP-UX e poi, quando arrivano le Silicon Graphics in Dipartimento, per Irix. Tra il 1994 e il 2002 ho usato parecchio GRASS e quasi quasi ci facevo il caffè.

Per capire le origini di questo sistema, raccomandiamo caldamente la visione del documentario del 1987, linkato sotto, con la voce narrante di William Shatner.

Da aggiungere:

  • La storia di GRASS e perché smise di essere usato dalle PPAA americane
  • La visita a Markus Neteler ad Hannover nel 2000
  • La mail a Markus Neteler nel 2005 (o 6?) con l’idea di fare un GIS Day centrato su software libero
  • il convegno di Palermo GFOSS.it

Per approfondimenti tecnici: sito ufficiale di GRASS. Per approfondimenti à la pibinko e booking: micalosapevo@pibinko.org

Mobilità agrodolce ep. 1: Tatti – Roccatederighi e Ritonno

Ecco un nuovo sentioggio della rete di mobilità agrodolce di pibinko.org.

Per informazioni e booking: micalosapevo@pibinko.org

Promemoria: 26.6.20 Pibinko.org con il DICATAM di Brescia al Festival dell’Architettura di Londra

Aggiornamento al 19.6: è disponibile il link per collegarsi il 26 https://meet.google.com/raf-mung-prq, dopo essere gentilmente preiscritti scrivendo a micalosapevo@pibinko.org

[musica di sottofondo consigliata: Keine Macht für Niemand dei Ton Steine Scherben, recentemente proposta dalla Jug Band Colline Metallifere nella rubrica Litobag]

Il Festival dell’Architettura di Londra è la principale rassegna mondiale di questo settore e si svolge tutti gli anni nel mese di giugno. Data la congiuntura COVID-19, l’edizione di quest’anno è stata riorganizzata per essere svolta online, con l’auspicio di potere tenere più avanti anche un evento “in presenza”. Come molti festival, ogni anno viene dato un tema che per il 2020 è il Potere.

La rete pibinko.org è stata invitata a contribuire alla preparazione di una proposta di convegno per il festival nell’ambito di una collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Civile, Architettura, Territorio e Ambiente (DICATAM) dell’Università di Brescia. Prima di questa esperienza, per il DICATAM avevamo organizzato il 16.5.2019 un convegno, e il 23.3 e 16.4 scorsi Andrea Giacomelli ha tenuto un corso integrativo di Applicazione di metodi partecipati alla progettazione di interventi di tutela e valorizzazione interdisciplinare del cielo notturno.

L’appuntamento online è per il 26 giugno 2020 dalle 17 alle 20 (ora italiana). Il tema che tratteremo è quello del potere culturale della Guerra Fredda.

La partecipazione all’evento è gratuita, ma è necessario iscriversi inviando una mail a micalosapevo@pibinko.org. Vi verrà data conferma dell’avvenuta iscrizione, e qualche giorno prima riceverete un secondo messaggio con le modalità per collegarsi il 26 giugno. I dati raccolti nell’iscrizione saranno utilizzati esclusivamente da pibinko.org, e solo per l’invio di notizie sul convegno.

Di seguito una presentazione del convegno:

La Guerra Fredda è stata la massima espressione del tentativo da parte di URSS e USA di imporre il loro potere a livello mondiale durante la seconda metà del ventesimo secolo.
Questo scontro si è espresso, tra l’altro, nella costruzione di reciproche linee fortificate tra Europa occidentale e orientale. In tale contesto, la NATO ha realizzato in Italia numerose architetture e installazioni per monitorare le attività del Patto di Varsavia.
Nella prima parte della conferenza, Olivia Longo presenterà i suoi studi sulla relazione tra l’architettura della Guerra Fredda e le teorie architettoniche nella seconda metà del Novecento. Nella seconda parte, Davide Sigurtà darà una descrizione delle architetture militari nel nordest dell’Italia. Nella terza parte, verrà presentato un esercizio di mappatura partecipativa. Questo considererà una serie di installazioni e architetture campione sui quali cittadini da tutto il mondo saranno invitati a fornire pareri e impressioni. Tramite varie tecniche di facilitazione (fra cui la musica) fornite dalla rete pibinko.org, i riscontri ricevuti dalla comunità a proposito degli aspetti storici, o del futuro, di questi siti saranno raccordati con il punto di vista degli architetti, arrivando così a suggerire nuove forme di collaborazione in questo campo fra il potere degli esperti e quello dei cittadini.

Per altre informazioni: micalosapevo@pibinko.org

Le mappe di Mauro Tirannosauro. Ep. 4: #Iounnescoaccaso

Grazie alla consulenza di Mauro Tirannosauro, la divisione cartografica di pibinko.org ha prodotto una mappa che riporta delle fasce chilometriche attorno ai borghi, che so tre a caso, Piloni, Tatti, e Torniella. L’ordinanza regionale toscana n. 46 del 29.4 dice:

1.E’ consentito per l’attività motoria svolgere passeggiate all’aria aperta e utilizzare la bicicletta, conpartenza e rientro alla propria abitazione, nell’ambito del comune di residenzain modo individuale,da parte di genitori e figli minori, da parte di accompagnatori di persone non completamenteautosufficienti, o da parte di residenti nella stessa abitazione; 2.nello svolgimento delle attività motorie di cui al punto 1 da parte di genitori e figli minori, daparte di accompagnatori di persone non completamente autosufficienti, o da parte di residenti nella
medesima abitazione non è necessario mantenere le misure di distanziamento sociale di almeno 1,8metri
;

Con questa mappa potete prendere le misure rispetto alle vostre capacità motorie, e potremmo magari trovare un punto dove salutarci di passaggio partendo da questi tre punti. Detto questo: la mappa non vuole suggerire alcuna azione specifica. Solo facilitare la lettura di un territorio.

Di peculiare, oltre alla scala e ai confini comunali in rozzo (è Mauro T che cura queste parti), la mappa mostra la toponomastica di comunità raccolta a partire dal 2015, prima in Val di Farma, poi a Tatti, e a a fine febbraio 2020 a Roccastrada, con la Jug Band Colline Metallifere.

Per informazioni e booking: micalosapevo@pibinko.org