Archivi categoria: Segnalazioni

Alla Buiometria Partecipativa il riconoscimento della International Dark Sky Association come “Dark Sky Defender”

Andrea Giacomelli, promotore della BuioMetria Partecipativa ha avuto il riconoscimento come “Dark Sky Defender” 2019 da parte della International Dark Sky Association (IDA), la principale organizzazione internazionale che si occupa di tutela e promozione del cielo notturno.

Il premio come Dark Sky Defender (“difensore del cielo buio”) viene riconosciuto a persone e organizzazioni che si sono distinte per eccezionale impegno nel portare avanti la missione della IDA, promuovendo illuminazione esterna di qualità per ridurre l’inquinamento luminoso e l’impatto ambientale di questo fenomeno.

Di seguito la motivazione della IDA: Per oltre dieci anni Andrea Giacomelli ha portato avanti il progetto BuioMetria Partecipativa in Italia. Il progetto ha dimostrato un approccio innovativo, coinvolgendo non solo soggetti che tradizionalmente dovrebbero seguire il tema inquinamento luminoso, ma sviluppando attività con comunità, collaborazioni con artisti e altri settori della società che “pensavano di non avere nulla a che fare con l’inquinamento luminoso”. Giacomelli ha organizzato oltre 100 eventi di formazione e divulgazione pubblica.

I vincitori dei vari riconoscimenti IDA sono stati annunciati ieri (30 settembre) online e verranno premiati l’8 novembre a Tucson, Arizona, in occasione della prossima assemblea generale IDA.

Fonte: IDA

11/13 ottobre 2019: IX Coppa Europa per club di Llargues (Monticiano/Torniella/Ciciano) e fino al 27-10 mostra sulla palla a Monticiano

Dopo i tradizionali tornei estivi di palla eh! e palla a 21, l’inizio dell’autunno porta in Toscana un evento singolare: la nona coppa europea per club di llargues.
Si tratta di una delle varianti del gioco di palla praticata a livello europeo e diffusa soprattutto in Spagna nelle regioni basca e valenciana, in Francia, Belgio e Olanda.
Sin dal 2006 alcuni giocatori toscani hanno avuto modo di partecipare via via a tornei all’estero, assieme a rappresentanti piemontesi, e quest’anno la Toscana ha l’onore di ospitare tra Val di Merse e Val di Farma uno dei principali eventi europei dell’anno per questa disciplina.

Si confronterrano dall’Italia le squadre di Scalvaia (frazione di Monticiano, Siena), e Torniella (frazione di Roccastrada, Grosseto), e dall’estero le squadre di Benidorm, Relleu e Parcent (Regione Valenciana), Kersken e Thieulain (Belgio), Maubeuge (Francia), oltre a una selezione di giocatori dai Paesi Baschi.
Dopo una cerimonia di presentazione delle squadre, alle ore 19 di venerdì 11 ottobre a Monticiano, le partite si terranno sabato 12 ottobre tra Monticiano, Torniella e Ciciano, frazione di Chiusdino, con le fasi eliminatorie a partire dalle 10.30. Le semifinali e le finali saranno poi domenica 13 a Monticiano, rispettivamente alle 11 e alle 15.30.


Per l’occasione è stata allestita anche una mostra presso il Museo della Biodiversità di Monticiano. In questa sarà possibile trovare cenni storici, documentazione fotografica sulla diffusione del gioco in bassa Toscana e vari articoli per conoscere meglio una disciplina che oggi sopravvive in Italia in poche nicchie di provincia, ma che nei secoli ha avuto una una diffusione molto più ampia.

La mostra può essere visitata sino al 27 ottobre, il giovedì e venerdì dalle 15 alle 18 e il sabato e la domenica dalle 10.30 alle 18.

Le manifestazioni sono promosse da Unione Sportiva Scalvaia, Comune di Monticiano, Comune di Chiusdino, Comune di Roccastrada, Federazione Italiana Pallapugno, Confédération International Jeux de Balle e con il patricinio della Regione Toscana.

per informazioni

Alessio Serragli – Vicesindaco di Monticiano e promtore della manifestazione 338 477 8350
Fabio Massellucci – Presidente Unione Sportiva Scalvaia – 338 962 9817
facebook:  @Italia2019LlarguesCoppaEuropa

Mostra Temporanea – Palla Eh! La Pelota Toscana: https://urly.it/32yab

“Arte in Cantina” a Scansano (GR) fino al 31 agosto

Ricevo da Elio Civiltà della Fiaschetteria Rurale di Scansano e volentieri inoltro:

Il Borgo, il Morellino ed una passeggiata tra le opere artistiche di molti autori in mostra nelle cantine scansanesi, in luoghi suggestivi del paese ed a contatto con la tradizione e la natura.

L’idea della mostra collettiva d’arte nasce dal gestore di una delle attività di ristorazione di Scansano, La Fiaschetteria Rurale di Elio Franc Leif Civiltà, per animare il centro storico del paese tramite la promozione di arte visiva, come la pittura e la scultura.

Grazie a Joshua Graetz (pittore), Andrea Perini (gestore della pizzeria “Il Civico 4”) ed Egidio Fanciulli (gestore dell’Emporio di Scansano), riuniti sotto il marchio ST+ART PROJECT, con la collaborazione della Pro Loco di Scansano, l’idea ha potuto realizzarsi e prendere forma e vedrà il suo inizio dal 10 di agosto 2019 fino alla fine del mese.

Saranno 17 gli spazi espositivi tra cantine storiche e la bellissima struttura delle Ex Scuole Elementari di Scansano che ospiteranno le opere d’arte di circa una trentina di artisti conosciuti a livello provinciale, nazionale ed internazionale, con esposizione di opere che hanno già ottenuto riconoscimenti in importanti rassegne d’arte contemporanea.

Ciascuno degli artisti esporrà circa 8 opere e quindi la mostra nel complesso ne ospiterà circa 200, spaziando dalla fotografia, alla pittura e scultura. Tutti gli operatori economici del paese hanno accolto con entusiasmo l’idea, gli stessi scansanesi hanno partecipato in modo attivo consegnando le chiavi delle loro cantine, affinché le opere in mostra potessero trovarvi collocazione.

L’auspicio degli ideatori, trattandosi della prima edizione, è che la mostra possa avere un gradito riscontro tra gli appassionati di tali arti e coloro che in questo periodo si trovano in villeggiatura in Maremma. Ringraziamenti vanno anche all’Amministrazione comunale di Scansano, che ha gradito l’idea della mostra itinerante fin da subito, supportandola attivamente ed alla Sig.ra Cinzia Signorini, che ha curato la segreteria del progetto.

La mostra ha come finalità un concorso per l’opera più gradita dal pubblico, che potrà dare il proprio voto. L’opera vincente sarà utilizzata dallo sponsor Poggio La Luna per la realizzazione di un’etichetta a edizione limitata e l’artista avrà un premio in denaro.

Per informazioni: Elio Civiltà 3332286260 o Joshua Graetz 3791463444

10 e 11 agosto a Torniella: 40° Torneo di palla a 21

Sabato 10 e domenica 11 agosto si entra nel vivo del torneo di palla a 21 a Torniella, giunto quest’anno alla quarantesima edizione.
Nella serie dei tornei estivi, quello di Torniella è il quarto dei sei. I precedenti sono stato disputati a Tirli, Scalvaia e Ciciano.Seguiranno poi Piloni (17-18 agosto) e Vetulonia (25-26 agosto).
Dal punto di vista dei risultati, la squadra del Torniella B è quella che quest’anno ha finora prevalso, vincendo sia a Tirli che a Ciciano, con Scalvaia che ha vinto il torneo “di casa”.
Al di là del fatto agonistico, intrigante per chi non conosce “la palla”, le giornate dei tornei sono nei paesi occasioni uniche per confrontarsi con le comunità dei borghi in cui si mantiene attivo il gioco e conoscere molti aspetti di una Toscana poco nota.


Quest’anno poi il torneo coincide con l’inaugurazione a Torniella della singolare mostra sul pittore Franco Soldatini, detto “il Cangialli”, il che -unito alla peculiarità della Val di Farma, crea tutte le basi per due giornate particolarmente ricche per chi fosse interessato a esplorare i luoghi.

Al nucleo centrale dell’evento con le partite fra le squadre principali, è abbinato anche il torneo di palla under 13 (oggi, venerdì 9, dalle ore 14), la nona Festa della Scimmia, sabato 10 musica dal vivo con i 21 Grammi e per chiudere domenica 11 sera la cena di premiazione del torneo (si veda qui il programma completo)

Fra agosto e settembre una mostra su Franco Soldatini (“Il Cangialli”) a Torniella e a S. Galgano

Nota: l’inaugurazione nella sede di S. Galgano sarà giovedì 29 alle ore 18.

La Proloco Piloni-Torniella organizza anche quest’anno una mostra col patrocinio del Comune di Roccastrada, mostra che sarà inaugurata sabato 10 agosto alle ore 18 nei locali delle ex scuole di Torniella ora adibiti a spazi espositivi, in via Senese 21.
Questa iniziativa vuole mettere nel giusto rilievo quanta bellezza racchiuda l’arte di un pittore al quale Roccastrada e Piloni possono vantarsi di aver dato l’una i natali e l’altra lo spazio di vita e di lavoro.
Si tratta di Franco Soldatini (1927-1997) da tutti conosciuto come “Il Cangialli” e che forse non ha ancora ricevuto un riconoscimento adeguato alla qualità della sua opera.
Dalla sua vastissima produzione sono stati raccolti più di cento dipinti col generoso concorso di tanti prestatori senza i quali questa impresa sarebbe stata irrealizzabile. Vederli esposti gli uni accanto agli altri offrirà una estesa panoramica della grande “poesia dipinta” che, giorno dopo giorno, il Cangialli ha creato ispirandosi alla natura del luogo e alla vita dei suoi abitanti.
La mostra resterà aperta tutti i giorni tranne il lunedì, dalle 18 alle 23 fino al 25 agosto.
Dal 29 agosto sarà riallestita nella Sala dello Scriptorium dell’Abbazia di San Galgano con la collaborazione e il patrocinio della Proloco e del Comune di Chiusdino. Sarà visitabile tutti i giorni dalle 9 alle 19 e chiuderà i battenti l’8 settembre.
Per informazioni: Torniella tel.342 0903972
San Galgano tel.0577 756738

Con il contributo di

Cinque camminate intorno a Tatti (GR)

Nel mese di luglio 2019 sono state pubblicate alcune mappe con passeggiate semplici da fare intorno al borgo di Tatti, frazione di Massa Marittima (GR). Gli itinerari sono stati suggeriti da Auro Luti, esperto conoscitore dei luoghi, e permettono di esplorare i dintorni del paese con percorsi abbastanza brevi, mediamente sui 5 km.

Una peculiarità delle mappe è che vi potete trovare anche nomi di luoghi che non fanno parte della cartografia ufficiale, ma sono stati raccolti nei mesi scorsi tramite interviste e ritrovi con la comunità di Tatti, oltre al perimetro degli usi civici del paese.

Le mappe sono disponibili presso l’Agricampeggio Ixtlan e la Fattoria di Tatti, che si ringraziano assieme agli Usi Civici per il supporto nella realizzazione delle mappe.

Per informazioni: info@pibinko.org