Archivi categoria: Sottolio

AGLIO SOTT’OLIO

 

Prendere gli spicchi di aglio maturi ma non secchi. Pulirli e separare gli spicchi. Metterli in un vaso di vetro a chiusura ermetica con sale, peperoncino, rosmarino, salvia per 20 giorni.

Agitare ogni 2 o 3 giorni e versare l’acqua che nel frattempo si √® formata. Coprire con aceto e lasciare 2 giorni. Scolare e asciugare bene. Mettere in vasetti e coprire con olio. Aromatizzare con qualche chicco di pepe in grani.

GIARDINIERA IN AGRODOLCE

1 bicchiere di olio oliva, 1 di aceto, 1  vino bianco, 2 cucchiai di sale e 2 di zucchero.

Con questa salamoia si può fare una ottima giardiniera che si conserva per 10 giorni fuori dal frigo,  30 in frigo.

Si porta ad ebollizione il liquido e vi si versano in successione,  tronchetti di sedano e carote,  dopo 1 minuto di bollitura,  fagiolini a pezzi,  cipolline e cavolo fiore,  dopo 2 m.  di bollitura zucchine e peperoni se piccoli interi,  se grossi a pezzi.  Si fa bollire ancora 1 minuto poi si lascia tutto a freddare.  Si invasa e si copre con il liquido di cottura.

PEPERONI LUNGHI PICCANTI (pemente)

 

Sono piccantissimi

Si taglia il fondo e si bollono per circa 3 m. ¬†¬†in aceto e sale. Si svuotano,¬† sempre con guanti,¬† dei semi.¬† Si fanno asciugare e si riempiono con filetti di acciuga aiutandosi con il manico di un piccolo cucchiaio.¬† Poi in olio di semi. L’olio di semi a volte √® preferibile a¬† quello di oliva perch√© non altera i sapori.

La parte in fondo tagliata si fa a pezzetti e con sale  dopo 2 giorni si invasa con olio di oliva.Può essere utilizzata  per pasta o per insaporire vari cibi.

PEPERONI ROTONDI PICCANTI

 

Si possono far bollire interi in salamoia composta di aceto e olio in parti uguali,  sale e poco zucchero. Invasati  da freddi e coperti col liquido di cottura.

Oppure si taglia (CON GUANTI) il fondo dal picciolo e si svuotano delicatamente di tutti i semi. Un giorno in aceto e sale. Si asciugano bene e si riempiono con tonno o acciughe. Si invasano e si coprono con olio .

N.B. I semi rimasti non si buttano ma si mettono in un piatto con sale per 2 o 3 giorni, poi in vasetti di vetro con olio di oliva. Sono ottimi per pasta con aglio, olio e peperoncino o per insaporire vari condimenti.

ANTIPASTI CON MELANZANE

  

1) Fare a fettine sottili le melanzane senza semi.  Mettere sotto sale per alcune ore poi lavare con aceto e aciugare.  Mettere in vasetti con aglio e origano e coprire con olio di semi

2) Bollire i pezzetti per 1 minuto in aceto con sale e odori.  Scolare,  asciugare,  poi in vasetti con olio. Se gradite aggiungere capperi e olive nere.

3)  Fare a fette sottili le melanzane per la loro lunghezza.  1 giorno sotto sale poi lavare con aceto. Asciugare bene e mettere sopra ogni fetta un filetto di acciuga.  Arrotolare e fermare con uno stuzzicadenti.  In vasetti con olio..

4) Togliere la buccia alle melanzane rotonde e fare a fettine sottili.  3 ore sotto sale poi lavare con aceto. Asciugare bene.  Mettere in vasetti intervallando le melanzane con foglie di basilico fresco.