Tutti gli articoli di pibinko

Alla Buiometria Partecipativa il riconoscimento della International Dark Sky Association come “Dark Sky Defender”

Andrea Giacomelli, promotore della BuioMetria Partecipativa ha avuto il riconoscimento come “Dark Sky Defender” 2019 da parte della International Dark Sky Association (IDA), la principale organizzazione internazionale che si occupa di tutela e promozione del cielo notturno.

Il premio come Dark Sky Defender (“difensore del cielo buio”) viene riconosciuto a persone e organizzazioni che si sono distinte per eccezionale impegno nel portare avanti la missione della IDA, promuovendo illuminazione esterna di qualità per ridurre l’inquinamento luminoso e l’impatto ambientale di questo fenomeno.

Di seguito la motivazione della IDA: Per oltre dieci anni Andrea Giacomelli ha portato avanti il progetto BuioMetria Partecipativa in Italia. Il progetto ha dimostrato un approccio innovativo, coinvolgendo non solo soggetti che tradizionalmente dovrebbero seguire il tema inquinamento luminoso, ma sviluppando attività con comunità, collaborazioni con artisti e altri settori della società che “pensavano di non avere nulla a che fare con l’inquinamento luminoso”. Giacomelli ha organizzato oltre 100 eventi di formazione e divulgazione pubblica.

I vincitori dei vari riconoscimenti IDA sono stati annunciati ieri (30 settembre) online e verranno premiati l’8 novembre a Tucson, Arizona, in occasione della prossima assemblea generale IDA.

Fonte: IDA

11/13 ottobre 2019: IX Coppa Europa per club di Llargues (Monticiano/Torniella/Ciciano) e fino al 27-10 mostra sulla palla a Monticiano

Dopo i tradizionali tornei estivi di palla eh! e palla a 21, l’inizio dell’autunno porta in Toscana un evento singolare: la nona coppa europea per club di llargues.
Si tratta di una delle varianti del gioco di palla praticata a livello europeo e diffusa soprattutto in Spagna nelle regioni basca e valenciana, in Francia, Belgio e Olanda.
Sin dal 2006 alcuni giocatori toscani hanno avuto modo di partecipare via via a tornei all’estero, assieme a rappresentanti piemontesi, e quest’anno la Toscana ha l’onore di ospitare tra Val di Merse e Val di Farma uno dei principali eventi europei dell’anno per questa disciplina.

Si confronterrano dall’Italia le squadre di Scalvaia (frazione di Monticiano, Siena), e Torniella (frazione di Roccastrada, Grosseto), e dall’estero le squadre di Benidorm, Relleu e Parcent (Regione Valenciana), Kersken e Thieulain (Belgio), Maubeuge (Francia), oltre a una selezione di giocatori dai Paesi Baschi.
Dopo una cerimonia di presentazione delle squadre, alle ore 19 di venerdì 11 ottobre a Monticiano, le partite si terranno sabato 12 ottobre tra Monticiano, Torniella e Ciciano, frazione di Chiusdino, con le fasi eliminatorie a partire dalle 10.30. Le semifinali e le finali saranno poi domenica 13 a Monticiano, rispettivamente alle 11 e alle 15.30.


Per l’occasione è stata allestita anche una mostra presso il Museo della Biodiversità di Monticiano. In questa sarà possibile trovare cenni storici, documentazione fotografica sulla diffusione del gioco in bassa Toscana e vari articoli per conoscere meglio una disciplina che oggi sopravvive in Italia in poche nicchie di provincia, ma che nei secoli ha avuto una una diffusione molto più ampia.

La mostra può essere visitata sino al 27 ottobre, il giovedì e venerdì dalle 15 alle 18 e il sabato e la domenica dalle 10.30 alle 18.

Le manifestazioni sono promosse da Unione Sportiva Scalvaia, Comune di Monticiano, Comune di Chiusdino, Comune di Roccastrada, Federazione Italiana Pallapugno, Confédération International Jeux de Balle e con il patricinio della Regione Toscana.

per informazioni

Alessio Serragli – Vicesindaco di Monticiano e promtore della manifestazione 338 477 8350
Fabio Massellucci – Presidente Unione Sportiva Scalvaia – 338 962 9817
facebook:  @Italia2019LlarguesCoppaEuropa

Mostra Temporanea – Palla Eh! La Pelota Toscana: https://urly.it/32yab