Archivi categoria: Composizioni

Litologia Partecipativa: la mappa dei partecipanti all’8.4.20

[brano di sottofondo consigliato: I have some rocks con Mauro il Tirannosauro]

Non è una gara, e non abbiamo obiettivi da responsabili commerciali di zona, ma è utile condividere la mappa che mostra le località da dove classificatori, catalogatori, intrattenitori e sponsor stanno operando nell’ambito del progetto di Litologia Partecipativa avviato il 21.3 scorso dalla rete pibinko.org con la Jug Band Colline Metallifere.

Non è importante differenziare la rappresentazione dei ruoli in questa fase, ma si può dire che si tratta di quasi 30 persone su sette regioni. Per altre informazioni e booking: micalosapevo@pibinko.org.

Se non sapete chi è il personaggio sull sfondo e siete curiosi seguite questo link.

Litologia Partecipativa: la seconda settimana…arriva il geojazz

[questo testo era stato inizialmente spedito alla mailing list, e viene replicato sul sito]

Buongiorno, e spero stiate bene.

A Tatti (GR) sole e molta musica che gira intorno. E’ appena partito il Litobag numero sette, e [OMISSIS SU ALTRI BRANI IN SOTTOFONDO].

Diversi di voi avranno gia’ visto qualche notizia passare su canali social di vari tipo, ma mi piace l’idea di un riassunto che mette in fila le cose della settimana.

Il progetto sta ricevendo attenzione internazionale, ad esempio dal portale “Science, Technology, and Arts” dell’Unione Europea.

Per quanto riguarda le collezioni domestiche: stanno arrivando foto di campioni anche da fuori Tatti (e da fuori regione), e altre famiglie di Tatti oltre alle quattro iniziali hanno manifestato interesse a partecipare.
Per non ingolfare tutto il sistema, abbiamo creato una piccola coda di lavorazione, ma sia rassicurato chi ha spedito le foto che i campioni saranno esaminati.
In parallelo abbiamo avuto la manifestazione di interesse da parte di nuovi geologi..chi da Cagliari, chi da Sterzing/Vipiteno. Sono persone che non conosciamo di persona, e quindi la dinamica e’ quella vista in altre occasioni: ‘ganza questa storia, partecipo!’. Ma poi c’e’ un po’ di inerzia a fare il passo successivo ed effettivamente operare. Da una parte le questioni quotidiane, dall’altra forse un retropensiero (chist’ so’ pazz’). Ma e’ una dinamica che nella rete pibinko.org viviamo dal 2006, e sappiamo che non puo’ essere diverso, per cui si procede!

Nel frattempo Cristian da Torino, il primo classificatore ad aderire, ha fatto un round di analisi sul 90% dei sassi fotografati finora (circa 200 pezzi), e altri seguiranno.
Interessanti anche gli sviluppi sul fronte degli intrattenitori. Giovedi’ abbiamo pubblicato un pezzo di geojazz featuring Liliana Cafiero: Tatti e i sassi.
Stiamo lavorando a un terzo brano, e abbiamo ricevuto anche una risposta al bando della Jug Band Colline Metallifere per vocalist madrelingua inglese. Arriva dal Sud Africa da una cantante interessata a collaborare su qualche litobrano. Mo’ ci pensiamo.

Infine, ricordiamo che e’ possibile sostenere il progetto della Litologia Partecipativa in vari modi, come spiegato nella pagina riservata ai potenziali sponsor.

Un saluto e buon fine settimana!

A.

P.S. Mauro il Tirannosauro sta dilagando

P.P.S. per inquadrare il contesto in cui si lavora, invito anche a rivedere l’articolo Maremma? Amara? del 30.11.2016.

Mauro il Tirannosauro fa una pausa dalla Litologia Partecipativa guardando La Vendetta del Chihuahua Killer e degli zombi

Sarà la giornata piovosa, ventosa e fredda a Tatti, sarà il ritorno dell’ora solare, sarà quel che sarà. Mauro ha deciso di fare un po’ di stacco dal fitto lavoro sulla Litologia Partecipativa.

Gira che ti rigira, si è messo a fare un po’ di roulette con le proposte della rete pibinko.org e gli è capitato di imbattersi nella recente edizione online de “La Vendetta del Chihuahua Killer e degli zombi” del 2007. Tra l’altro, Mauro compare anche nel film: lo trovate attorno dal minuto 15 in un paio di scene a effetto. Mi raccomando, controllo parentale.

micalosapevo@pibinko.org

Istruzioni per i classificatori PELP

aggiornamento 29-3-20

Premessa

Il sistema di classificazione partecipata del piccolo esercizio di litologia partecipativa è stato creato in condizioni assolutamente particolari, e quindi abbiamo puntato anzitutto alla semplicità dell’infrastruttura informatica. Sappiamo che esistono sistemi più sofisticati -e ci lavoriamo in altri frangenti.

I classificatori che hanno usato il sistema nella prima settimana, comunque, sono stati soddisfatti. Nelle prossime fasi, compatibilmente con le risorse disponibili sul progetto potremo implementare alcuni miglioramenti. Scrivete comunque a micalosapevo@pibinko.org per qualsiasi motivo.

Quando siete pronti…

  1. Selezionate uno o più brani dalla rubrica dei “Litobag” creata dalla Jug Band Colline Metallifere e altri “intrattenitori” partecipanti al progetto: uscirà un brano al giorno dal 29.3 fino a fine progetto…datevi una colonno sonora (passaggio non obbligatorio, ma consigliato). Come minimo, vi invitiamo ad ascoltare la sigla 1 della Litologia Partecipativa, dato che dura due minuti e parla anche di voi.
  2. Andate nella “galleria” del PELP: http://www.pibinko.org/galleria-litologia-partecipativa/
  3. Scorrete i vari campioni. Ogni campione inizialmente ha una denominazione generica con la sigla della collezione domestica da cui proviene e un numero progressivo. Vedrete i commenti messi dagli altri, se ce ne sono.
  4. Per aggiungere commenti, cliccate sulla foto del campione, e passerete alla scheda “a tutta pagina”. Da questa, scorrendo in fondo, potete scrivere. Aggiungere commenti dove mancano, o su quelli esistenti integrare, confermare, correggere (non potete modificare i commenti già inseriti, ma potete inserire un nuovo commento in risposta a uno esistente). Oltre alle indicazioni di identificazione, potete aggiungere pareri tecnici ed estetici, o spunti di approfondimento.
  5. Nei commenti inserite i dati che consentiranno di identificarvi e ricontattarvi (sia per ringraziamenti alla fine dell’esercizio, che per eventuali chiarimenti che potremmo dovervi chiedere). La prima volta che inserirete un commento, dovrà essere approvato dall’amministratore del sito e non sarà visibile fino a quel momento (l’approvazione può richiedere qualche ora). Nei commenti successivi, se usate gli stessi dati per identificarvi (nome e mail), il sistema vi riconoscerà come classificatori “accreditati” e vedrete comparire subito i commenti che avete aggiunto.
  6. Se avete bisogno di foto aggiuntive, scrivetelo in un commento spiegando che tipo di foto vi serve, rispetto a quelle già presenti.
  7. Prendiamo nota di indicazioni di eseguire prove meccaniche o chimiche, ma non è detto che si possano fare su questi campioni (ma ricordiamo che siamo in un progetto di classificazione partecipata in regime di distanziamento sociale, e non in un laboratori di prove professionale).
  8. Quando abbiamo un campione con almeno un paio di concordanze forti, gli metteremo il nome al posto della sigla generica..
  9. Quando pensate di non potere o voler dire più nulla su un dato campione, inserite un commento scrivendo “FINE”. In questo modo dal sistema sapremo che avete finito l’analisi per quel campione.

Per dubbi, domande o proposte di integrazione a questa procedura scrivete a micalosapevo@pibinko.org. Ci consulteremo con Mauro il Tirannosauro in qualità di direttore tecnico, e vi faremo avere risposta.

Grazie ancora per il vostro supporto al progetto!

Litologia Partecipativa: la prima settimana (21-27 marzo 2020)…”Between a Rock and a hard phase”

Non sarà necessario fare tutte le settimane un riassunto, ma la prima settimana senz’altro.

Sono successe diverse cose interessanti, curiose e a tratti genuinamente divertenti, senza ignorare comunque la congiuntura estremamente pesante in cui il progetto è stato avviato. In inglese esiste il modo di dire “Between a rock and a hard place“, che in italiano equivale più o meno a “tra l’incudine e il martello”… pensando a questo progetto potremmo dire che con la Litologia Partecipativa siamo “Between a rock and a hard phase” (tra una roccia e un momentaccio) [1].

Anzitutto, una nuova sigletta, interpretata da Francesco Ceri dei Matti delle Giuncaie su testo della Jug Band Colline Metallifere:

Con questa, in 1’53” avremmo detto tutto. In ogni caso sotto ci sono vari approfondimenti.

Presentazioni del progetto

Se volete entrare nel “minuto per minuto”, potete vedere gli aggiornamenti pubblicati via via sul sito pibinko.org seguendo il tag PELP (che sta per Piccolo Esercizio di Litologia Partecipativa). Cliccate qui: http://www.pibinko.org/tag/pelp/

Qualche dato…ricordando che comunque non è una gara a punti, o che si vince se si corre di più.

Collezionisti: 4 al 21.3, 6 al 27.3, con 182 campioni complessivamente da Tatti (GR), Vallerotana (GR) e Firenze.

Alcuni dei campioni fotografati questa settimana con la supervisione di Mauro il Tirannosauro.

Classificatori: 4 al 21. 3, 7 al 27.3. Che hanno iniziato a classificare: 4 (da Torino, Roma, Busto Arsizio, Pavia)…con 57 commenti [4].

Intrattenitori: nella creazione della “litoplaylist” (proposte di brani a tema sassi, rocce e minerali) 8. Nella condivisione di performance a tema, 2 (+1 al lavoro in questi giorni su un altro brano)….rimanete sintonizzati!

Sponsor: al 21.3: 2, al 27.3: 3

E ora che si fa?

Nella seconda settimana proseguiremo su tutte e quattro le linee di attività: ricerca di nuovi “giacimenti domestici”, identificazione dei campioni, musica a nastro, e ricerca di ulteriori sponsor per poter gratificare i partecipanti più attivi e coprire almeno parte delle spese di gestione del progetto.

Per partecipare o avere informazioni su come sostenere il progetto, scrivete a micalosapevo@pibinko.org o contattate il 3317539228 (se il telefono non prende, ché a Tatti il segnale è molto ballerino, mandate SMS o messaggio Whatsapp).

Ringraziamenti

Non saremmo potuti arrivare a questo punto senza ragionamenti e coordinamento di energie con (in ordine alfabetico di nome): Alberico Mattei, Amos Unfer, Carolina Cortesi, Cristian Carlone, Francesco Ceri, Guido Bendinelli, Jack O’Malley, Liliana Cafiero, Loriano Bartoli, Martina Busonero, Mauro Il Tirannosauro, Valeria Trumpy, Wolfgang Scheibe, e altri personaggi che presenteremo mano a mano che sarà visibile il loro operato.

Note

  • [1] Sul modo di dire “Between a rock and a hard place” i Rolling Stones fecero un pezzo nell’89. Chi sa se quei ragazzacci della Jug Band Colline Metallifere o altri simpatizzanti vorranno scrivere un pezzo nuovo partendo da questo spunto?
  • [2] dove all’inizio la linea va e viene non è perché ero in movimento, ma perché a Tatti il segnale del cellulare va e viene anche da fermi (sarà l’effetto del metallo delle colline metallifere?)
  • [3] alla fine i conduttori elogiano l’idea di tirarsi sassi tra i balconi. In effetti la gara di lancio dei sassi per i campioni non interessanti l’abbiamo pensata da Tatti, in ambiente rurale, in campi aperti….come dicono nelle trasmissioni di attività pericolose… non fatelo a casa, se state in città!
  • [4] Come altre attività nel progetto parte di classificazione non è una gara, e non è automatico che si possano classificare tutti solo sulla base delle foto.

Foto di testa: Tatti e la vista verso sud (all’orizzonte il Monte Argentario).

Mauro il Tirannosauro legge l’articolo sulle salamandrine de Il Tirreno

Mauro il Tirannosauro, uno degli animatori del progetto della Litologia Partecipativa, concentrato nella lettura di un articolo che potrebbe riguardare alcuni suoi lontani parenti. Il tutto dopo avere scandito ad alta voce l’articolo a fianco, che parla proprio di lui e dei suoi collaboratori…trovate qua l’articolo completo sui “collezionisti di pietre sul web da Tatti” (Il Tirreno ed. Grosseto del 27.3.20).

Il tutto sorseggiando un buon bicchiere di vino rosso alla fine di una lunga giornata sul progetto, e sulla base di una simpatica canzunciella a tema.