Archivi tag: peperoni

SUGO DI PEPERONI PER PASTA

 

Sugo di peperoni per pasta.

Si fa rosolare in padella 1 spicchio di aglio con 3 cucchiai di olio di oliva.  Si aggiungono i peperoni a pezzi, gli odori di rito, e si fa rosolare per 5 minuti.  Si copre e si fa ultimare la cottura.  Si passa con passaverdure ed è pronto.  Sulla pasta si aggiunge oltre al formaggio grattato un poco di olio crudo. Questo sugo può essere arricchito con tonno o gamberetti.

GIARDINIERA IN AGRODOLCE

1 bicchiere di olio oliva, 1 di aceto, 1  vino bianco, 2 cucchiai di sale e 2 di zucchero.

Con questa salamoia si può fare una ottima giardiniera che si conserva per 10 giorni fuori dal frigo,  30 in frigo.

Si porta ad ebollizione il liquido e vi si versano in successione,  tronchetti di sedano e carote,  dopo 1 minuto di bollitura,  fagiolini a pezzi,  cipolline e cavolo fiore,  dopo 2 m.  di bollitura zucchine e peperoni se piccoli interi,  se grossi a pezzi.  Si fa bollire ancora 1 minuto poi si lascia tutto a freddare.  Si invasa e si copre con il liquido di cottura.

PEPERONI LUNGHI PICCANTI (pemente)

 

Sono piccantissimi

Si taglia il fondo e si bollono per circa 3 m. ¬†¬†in aceto e sale. Si svuotano,¬† sempre con guanti,¬† dei semi.¬† Si fanno asciugare e si riempiono con filetti di acciuga aiutandosi con il manico di un piccolo cucchiaio.¬† Poi in olio di semi. L’olio di semi a volte √® preferibile a¬† quello di oliva perch√© non altera i sapori.

La parte in fondo tagliata si fa a pezzetti e con sale  dopo 2 giorni si invasa con olio di oliva.Può essere utilizzata  per pasta o per insaporire vari cibi.

PEPERONI ROTONDI PICCANTI

 

Si possono far bollire interi in salamoia composta di aceto e olio in parti uguali,  sale e poco zucchero. Invasati  da freddi e coperti col liquido di cottura.

Oppure si taglia (CON GUANTI) il fondo dal picciolo e si svuotano delicatamente di tutti i semi. Un giorno in aceto e sale. Si asciugano bene e si riempiono con tonno o acciughe. Si invasano e si coprono con olio .

N.B. I semi rimasti non si buttano ma si mettono in un piatto con sale per 2 o 3 giorni, poi in vasetti di vetro con olio di oliva. Sono ottimi per pasta con aglio, olio e peperoncino o per insaporire vari condimenti.