Riconosciuti i CFP per il convegno del 16-5 a Brescia su protezione e promozione interdisciplinare del cielo notturno

Abbiamo avuto ieri comunicazione che la giornata del 16-5 all’Università di Brescia che stiamo curando come progetto BuioMetria Partecipativa ha avuto il riconoscimento per il rilascio di CFP sia da parte dell’Ordine degli Architetti che da parte dell’Ordine degli Ingegneri di Brescia.

Trovate i dettagli nella locandina dell’evento, assieme alla presentazione del convegno, in questa pagina.

Per informazioni: bmp@pibinko.org o 3317539228

10-12 maggio: il DICA del Politecnico di Milano in Maremma

Nella foto di testa, arcobaleno fra Montemassi e Sticciano, 14-4-2019. Qui la foto completa

Fra il 10 e il 12 maggio prossimi una delegazione del Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale del Politecnico di Milano svolgerà una missione che porterà un meteorologo e un tecnico del laboratorio di idraulica del prestigioso ateneo a visitare alcuni siti della bassa Toscana, fra Alta Maremma e basso senese, nell’ottica di consolidamento di progetti di monitoraggio ambientale e di ricerca già in corso nella zona da parte di alcune comunità rurali.

La motivazione

L’iniziativa non è estemporanea: nasce da rapporti storici del Dipartimento con la rete pibinko.org (il cui coordinatore, Andrea Giacomelli, ha conseguito sia laurea che dottorato di ricerca presso il Politecnico di Milano), che dal 2007 si occupa di ideare e sviluppare progetti di ingegneria civile, di difesa del suolo e pianificazione territoriale, in cui i tradizionali temi dell’ingegneria ambientale sono stati integrati con attività in campo culturale e dell’innovazione libera.

I risultati di queste attività sono stati spesso inediti, e più spesso inaspettati, data la composizione del gruppo di lavoro in Toscana. Questo non ha una direzione scientifica tipica, da atenei o istituzioni di ricerca ufficiali, ma si basa sull’integrazione dal basso di esperienze e competenze internazionali con conoscenze di borghi collinari di una delle zone d’Italia con la minore densità di popolazione.
A partire da questa base, il gruppo ha sviluppato collaborazioni nell’ambito di progetti nazionali ed europei, ricevuto riconoscimenti e inviti intercontinentali, e avviato attività di formazione su percorsi giudicati piuttosto originali, sempre mantenendo base in una zona di grande suggestione per vari sensi (si veda anche l’articolo “Maremma? Amara?” del 2016), ma considerata -forse a causa di un’analisi non completa del contesto- non particolarmente vocata come distretto di ricerca e innovazione, rispetto ad altre zone con cui la rete si confronta.

Il programma di lavoro e di divulgazione

La missione del 10-12 maggio prevede una parte tecnica, in cui Alessandro Ceppi e Giuseppe Milleo del DICA installeranno anzitutto una stazione meteorologica in Val di Farma collegata alla rete MeteoNetwork. Assieme a pibinko.org svolgeranno poi alcuni sopralluoghi dalla Val di Farma al Golfo di Follonica, per conoscere di prima mano peculiarità del territorio e realtà del comparto agroalimentare e turistico di cui finora hanno sentito parlare solo attraverso i seminari che Giacomelli dal 2011 tiene periodicamente al Politecnico, e quindi identificare spunti per future collaborazioni sul territorio.

Alle attività tecniche sarà affiancata una parte pubblica e divulgativa, che prevede:

  • Sabato 11 mattina a Torniella – simposio sulle opportunità di tutela e valorizzazione per le zone rurali interne dalla collaborazione fra reti di esperti locali e istituzioni di ricerca e alta formazione.
  • Sabato 11 sera, in località da definire, un momento geo-musicale, con elementi della Jug Band Colline Metallifere.

NOTA: I dettagli del programma del giorno 11 saranno diffusi entro i primi di maggio.

Le esperienze precedenti

Per la cronaca, la missione del DICA non rappresenta la prima delegazione scientifica che arriva in bassa Toscana tramite pibinko.org

Nel 2012 abbiamo avuto la presenza di elementi del progetto europeo ENVIROFI, riguardanti il collaudo di app per attività di citizen science nel campo della biodiversità forestale, con workshop a Torniella e a Firenze; nel 2015 abbiamo ospitato sempre a Torniella una dozzina di esperti sul tema cielo notturno, da sei nazioni.

A dirla tutta, la prima iniziativa in cui si ebbero presenze di rilievo internazionale in bassa Toscana, in relazione alle attività di pibinko.org fu rappresentata dalla festa di “Capo danno” in piazza del Popolo, a Torniella, nel 2009-2010. In quell’occasione, che voleva rappresentare la sintesi di tre anni di lavoro del gruppo che poi avrebbe preso la forma di rete, si ebbe infatti la presenza discreta ma non informale di ricercatori e alti funzionari comunitari. Da questa successivamente scaturirono collaborazioni con la Commissione Europea che poi portarono a pubblicazioni di rilievo, e alla possibilità per pibinko.org di proporre le proprie idee e iniziative in situazioni interessanti, come workshop congiunti con la NASA, piuttosto che eventi di animazione e mediazione culturale legati a grosse conferenze (come il mashup sulla biodiversità a Cracovia nel 2010 o la partita di calcetto a Edimburgo del 2011) e la facilitazione di un gruppo di lavoro per la redazione di una parte di una direttiva europea.

La novità dell’evento del prossimo maggio è però di portare un’attività operativa nata a partire da una coprogettazione fra DICA e rete pibinko.org, e rappresenta quindi una maturazione del discorso.

I passi successivi

La Jug Band dalle Colline Metallifere, ricambierà la visita dei tecnici del DICA con un seminario il 30-5 al Politecnico

Oltre a non essere un’operazione estemporanea, la missione del DICA in bassa Toscana non è nemmeno isolata: difatti è parte di un calendario piuttosto ricco di eventi, ideato dalla rete pibinko.org in collaborazione con vari soggetti pubblici e privati, che nel corso della primavera stanno animando vari territori, fra Toscana, Lombardia, Belgio e Germania.
In particolare, dopo pochi giorni dalla visita del DICA avremo un convegno nazionale sul tema della Protezione e promozione interdisciplinare del cielo notturno all’Università di Brescia, con pibinko.org come soggetto responsabile del programma scientifico. Alla fine di maggio avremo poi un evento al Politecnico di Milano che sarà in qualche modo il “duale” di quello del 10-12 maggio… Vedremo infatti una delegazione dalle Colline Metallifere (e dalla zona geotermica della Val di Cecina) che sarà ospite al DICA con un seminario dal titolo Dall’ingegneria del suono all’ingegneria col suono.

Per ulteriori informazioni: info@pibinko.org  – 3317539228

Non fare così, che soffro il sollecito (notizie pibinko.org del 15-4-19)

Buongiorno,

[sulle note di Sixteen Military Wives dei Decemberists]

Per quanto riguarda gli eventi curati dalla rete pibinko.org, vi ricordo che abbiamo fatto un discreto sforzo per tenere “a filo” la pagina Calendario del sito, sia in italiano che in inglese, e che da aprile a giugno avremo una media di un evento alla settimana, fra cultura, ambiente, innovazione libera e musica. Vi invito quindi a visitare periodicamente http://www.pibinko.org/calendario

Tatti (GR), 13-4-2019

Sabato scorso è stato il turno dell’innovazione libera, con la mappa di comunità di Tatti. L’attività proseguira nella piccola frazione di Massa Marittima, e intanto già sta interessanto altri borghi della zona, per cui a maggio contiamo di avere un nuovo appuntamento su questo tema. Trovate qui il fotoreportage di sabato scorso.

Sabato prossimo a Scansano

Sabato prossimo, 20 aprile, si punta invece sulla protezione e promozione interdisciplinare del cielo notturno, con ritrovo a partire dalle 16 Scansano (GR). Anche qui dal 2007 pibinko.org ha fatto varie cose e cosette, e dal 2017 abbiamo iniziato a fare eventi veri e propri. Quello del sabato pre-pasquale sarà però un po’ diverso, e più variegato, come spiegato nella pagina dedicata.

Per chi fosse interessato al tema, ma impossibilitato a essere a Scansano nella seconda metà del pomeriggio: scrivete a info@pibinko.org per capire come combinare (saremo comunque a Scansano da prima).

Molto interessante anche il dibattito che si sta sviluppando in vari sedi (a cavallo fra mailing list, workshop di progetti europei e aperitivi al bar) sulla sottile linea rossa che delimità equità, inclusività ed empowerment nel contesto della tutela sulla privacy ai sensi della GDPR…ma di questo diremo meglio fra un mesetto.

Ultimo, ma non ultimo, prende forma la tournée geomusicale della Jug Band Colline Metallifere verso la Germania, passando dal Politecnico di Milano (dal 30-5 al 3-6). Tutto spiegato su http://www.jugbandcm.it. Nella sezione “Notizie” del sito, oltre a varie fasi della preparazione, stiamo mettendo un po’ di colonna sonora a tema, con musica che ci piace e pezzi che andranno a comporre il repertorio che porteremo a Stoccarda (ma non diciamo quali pezzi sono quali…).

Per informazioni: info@pibinko.org o 3317538229


m(‘)appare il comprensorio di Tatti (GR), 13.4.19: com’è andata?

Sotto un quasi-fotoromanzo sullo sviluppo della giornata della presentazione dei lavori per la realizzazione della mappa di comunità di Tatti, frazione di Massa Marittima (GR), sabato 13-4-2019.

Nella discussione nata a latere della composizione della mappa abbiamo avuto modo di confrontarci anche su percorsi, strategie di mobilità dolce, mobilità agrodolce, e musica dal vivo applicata alla sentieristica. Il tutto nella linea di eventi che dall’inizio di aprile sono proposti dalla rete pibinko.org, con una media di una appuntamento settimanale fra Toscana, Lombardia, Belgio e Germania.

Si ricorda il prossimo appuntamento, sabato 20 aprile a Scansano (GR) e si rimanda alla pagina calendario per vedere cosa succede più in là, per accompagnare la Jug Band dalle Colline Metallifere a m(‘)appare Stoccarda, passando per il Politecnico di Milano.

Per ulteriori informazioni: info@pibinko.org o 3317539228

Interno giorno – bar affollato in orario di aperitivo, mentre qualcuno legge l’articolo che parla dell’evento su un noto quotidiano locale.

Appuntamento della mattina, pre-evento in località dei colli segreti, con alcuni rappresentati della Trecani, importante realtà editoriale interessata alle mappe di comunità à la pibinko e più in generale al m(‘)appare

Stacco su … Esterno giorno – terrazza di bar, tipo Barrino a Tatti.

Mentre bimbe sprezzanti del pericolo si cimentano con i pattini in linea a Tatti (in cui il tratto di strada in piano più lungo non arriva a 50 metri), gli adulti, con vari livelli di relazione con il paese, analizzano la carta stampata.
Dopo una prima revisione, si passa all’aggiunta di nuovi punti e toponimi.
Compaiono verso il finale dell’evento anche Oliver, noto sommellier specializzato in gèmme session, e Renzo, che la saprebbe molto lunga

Stacco su … interno sera…

Nell’°after” dell’evento, svoltosi al circolino, dove si erano tenute le sessioni di m(‘)appatura precedenti, è proseguito il dibattito sulla localizzazione di fonti, chiese rupestri, pantere e coccodrilli (tutto documentato negli anni dai quotidiani locali). Sembrava di assistere a una proiezione de “Le cronache di Narnia”

Per informazioni: info@pibinko.org o 3317539228

Il geoseminario della JBCM al Politecnico di Milano del 30/5 p.v. farà anche parte del terzo Festival della sostenibilità

[sulla base di The Governor di Gary Clark Jr]

La lezione-performance che la Jug Band Colline Metallifere terrà al Politecnico di Milano il 30 maggio prossimo, dal titolo “Dall’ingegneria del suono all’ingegneria col suono” è stata inserita nel programma ufficiale del terzo Festival della Sostenibilità, rassegna nazionale che si terrà dal 21 maggio al 6 giugno.

Il giorno dopo la JBCM lascerà Milano alla volta della Germania.

Link di approfondimento: