Dalla Sicilia al Piemonte altre tracce di alberi di Natale a uncinetto artigianali

Con l’articolone del 28-12 di Sara Landi collaboratrice de Il Tirreno la ricerca degli alberi di Natale a uncinetto artigianali nell’area grossetana ha avuto la giusta attenzione. Nel frattempo le squadre di rilevatori della rete pibinko.org, combinate con i follower di Sara hanno iniziato a far emergere altre situazioni importanti. Abbiamo avuto segnalazioni relative a:

  • Castell’Azzara (GR – Monte Amiata) – da Sara Landi
  • Cerreto di Montignoso (MS) – tramite Sara Landi
  • Rocchetta Tanaro (AT) – da Daniela F. di Milano
  • Segni (RM) – in via di accertamento se si tratti di albero piuttosto che di decorazioni generiche
  • San Piero Patti (ME), grazie a Giuseppe M di Milano

Abbiamo inoltre avuto segnalazioni “in negativo” (cioè dell’assenza di alberi di Natale a uncinetto artigianali) nelle zone di Bolzano, Trento cittĂ , Verona cittĂ , provincia di Vicenza e Savona cittĂ .

Molto interessante il contributo di Daniela F, che, oltre a portare alla nostra attenzione il caso astigiano, ha fornito anche alcune spiegazioni legate alle sue origini, se non erro lucane:

Da me, in Terronia le cosiddette “mattonelle della nonna” all’uncinetto sono realizzate come tende parasole in estate lungo le vie più turistiche. Di fatto, è un’antica usanza mediorientale, usuale in Spagna. I veneziani la usano ancora per gli ombrelli eleganti da donna che richiamano una moda settecentesca in piena fase di esotismo. A me ne fu regalato uno molti anni fa in filo di scozia. La novità della mia Terronia è il filato usato per le tende da sole… stradali. Soprattutto nelle vie di mercato o nelle strade dello shopping turistico non si mettono le tende da sole classiche per evitare l’effetto serra: non circola l’aria! Pertanto, si realizzano tende da sole all’uncinetto in modo che filtra la luce ma non il sole e soprattutto l’aria!

Abbiamo inoltre girato la cosa anche all’estero (ricordiamo che con la rete pibinko.org si opera a livello globale https://www.pibinko.org/posti/. Chiaramente, piĂą si allunga il tiro, e meno preciso è la mira, ma siamo curiosi di misurare la diffusione di questo fenomeno, a modo nostro.