Archivi categoria: Senza categoria

Progetto INVOLEN

Novembre 2014- Settembre 2015

Facilitatore per la partecipazione delle Comunità di Torniella e Piloni al concorso internazionale di educazione ambientale del progetto comunitario INVOLEN.

Abbiamo realizzato:

Varie interviste e raccolte di documentazione nei borghi di Torniella e Piloni
Un sito con due “location-based games” (vedi sito web)
Un articolo e una presentazione per il convegno finale del progetto, a Firenze (24-25 settembre): Integrating culture, environment, and open innovation for awareness raising: a case from the Farma Valley, Tuscany, Andrea Giacomelli, G. Ceccarini

Jam session con Jary Joe e Peter Crivelli

Nel nebbioso novembre 2014 una sera alla vecchia Combriccola di Torniella (GR) si presentò un signore basso con un cagnolino basso. Prese un caffè. Poi notò una chitarra appoggiata in un angolo e chiese se poteva suonare due accordi, che un po’ se ne intendeva. Era Jary Joe, di passaggio.

Jary Joe (che tutt’ora potete sentire se andate dalle sue parti, verso Benicasim) ha vissuto chitarristicamente gli anni ’60 e ’70 del secolo scorso, suonando con vari personaggi, fra cui Charles Aznavour. Avendo stregato i pochi avventori della prima sera, la voce si sparse nel paese, e si andò a organizzare una situazione un poco piu’ attrezzata, con Peter Crivelli al basso elettrico e Jack O’Malley alla chitarra ritmica. Di questa serata abbiamo 49 secondi a caso, grazie a Beppe Giannotti.

A playlist for a group of colleagues eating fish le mercredi soir

  1.  Alan Sorrenti, Figli delle stelle (Star children), Italy 1978
  2. Daniele Silvestri, Salirò (I will rise), Italy 2002
  3. The Who, The Seeker: a tune about research. UK, 1971
  4. The Guess Who, American Woman: Live in Winnipeg full version (14’…if you are familiar with the Lenny Kravitz cover, you will recognize this from minute 6. Please see also the real thing in Canada 1970.
  5. Last but not least, another song about “uprising”…Ana Carolina, TÔ SAINDO. In addition to an amount of energy which exceeds the sum of all the songs above, this has a peculiar mix (or today we would say “mashup”) with the chorus from Help by the Beatles (Help – I need somebody becomes Help – Eu preciso sambar… I need to do samba). Brasil 1999

Ho trovato un brano rock americano che NON è su Youtube! (branobag del 23/4/2011)

Si tratta di “Come to the reunion” di Country Joe and the Fish (1973)…. non è sul grande sito, però ce l’ho su cassetta…

[nota del 13/1/19]: non era su youtube nel 2011, e non c’e’ nemmeno oggi.
il testo comincia con “Come to the reunion with no regret, what you remember is what you get…” e sembra un pezzo di Carlos Santana di allora (il che non e’ strano).

Compensiamo con questo “Not so sweet Martha Lorraine”:

Branobag del 18/4/2011: Release

Gibran in controcampo? Guido Gozzano d’Oltreoceano? Le connessioni sono quelle che vogliamo vedere. Certo e’ che la relazione figlio resto del mondo in Ten dei Pearl Jam traspare in vari brani (Alive, Jeremy, questa…senza andare a riguardare i testi). E intanto Eddie si era tagliato i capelli [testo 11/1/19]

I see the world – vedo il mondo
Feel the chill – percepisco il freddo
Which way to go – da che parte andare
Windowsill – davanzale
I see the words – vedo le parole
On a rocking horse of time – su un cavallo a dondolo del tempo
I see the birds in the rain – vedo gli uccelli sotto la pioggia

Oh dear dad – caro babbo
Can you see me now – ora mi puoi vedere?
I am myself – io sono me stesso
Like you somehow – sono come te in qualche modo
I’ll ride the wave – cavalchero’ l’onda
Where it takes me – dove mi porta
I’ll hold the pain – tratterro’ il dolore
Release me – lasciami andare

Oh dear dad – caro babbo
Can you see me now – ora mi puoi vedere?
I am myself – io sono me stesso
Like you somehow – sono come te in qualche modo
I’ll wait up in the dark – aspettero’ nel buio
For you to speak to me – che tu mi parli
I’ll open up – mi apriro’
Release me – lasciami andare