Ossidiana (PELPC005)

Cristian Carlone: Se fossimo su Westeros, la chiamerei Dragonglass e ci farei armi contro i White Walkers (Winter is Coming…) LOL!
Matteo Toro: la lucentezza sta per andare a farsi benedire.

Questo è un campione del piccolo esercizio di litologia partecipativa da Tatti (GR). Per informazioni sul progetto vedi questa pagina o scrivi a micalosapevo@pibinko.org
.

3 pensieri su “Ossidiana (PELPC005)

  1. Dalla faccia in primo piano sembra ossidiana.
    Se così fosse e fossimo su Westeros, la chiamerei Dragonglass e ci farei armi contro i White Walkers (Winter is Coming…) LOL!

  2. Le facce dell’oggetto hanno sicuramente una frattura scheggiosa che i geologi chiamano “spacco concoide”, tipica dei vetri vulcanici come l’ossidiana. Ma anche rocce a grana finissima hanno queste superfici (come per esempio alcuni calcari micritici). Le screziature di questo campione mi fanno pensare anche ad altre litologie, come le selci… beh, si tratta in ogni caso di silice!

Rispondi a Cristian Carlone Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.