Monthly Archives: December 2021

Jingle Balls (Christmas song by Mauro Tirannosauro on Palla 21/palla eh!)

During the holidays with Jack O’Malley, Giancarlo da Miele, Rocco Colangelo, Nina, and other friends, Mauro Tirannosauro got to know a bit more about the ancient game of palla a 21 aka palla eh! This is the Southern Tuscan version of the “jeux de paume” which existed before tennis, and are still spread in various parts of Europe and of the Americas. To see more about the game, and what we did with the pibinko.org network since 2007 to promote the game and the territories where it is played, please see https://www.pibinko.org/palla-a-21-or-palla-eh/. For more information and booking: maurotrex@pibinko.org or whatsapp +393317539228

Jingle balls, jingle balls, jingle them and play | Fate tintinnare quelle palline e giocate
Oh what fun it is to bounce a palla down in May – hey |Ma che bello è far rimbalzare una pallina a maggio

Jingle balls, jingle balls, jingle them and play
If you come to Farma Valley you can practice palla eh | se venite in Val di Farma potete allenarvi a palla eg!

Call it twenty-one, call it what you wish | Chiamatela 21, chiamatela come vi pare
call it hockey sock, but get on that pici dish | chiamatela hockey sock, ma datevi da fare con quel piatto di pici

come here when you can, come here if you might | venite qua quando vi pare, veniteci se potreste
just remind to bring respect, and you will share delight | basta che vi ricordiate di portare il rispetto, e condividerete una delizia

Jingle balls, jingle balls, jingle with our Jug [Band] | fate tintinnare le palline, fatele tintinnare con la nostra Jug [Band]
When we play our music you might even get a hug | e quando suoniamo la nostra musica potreste anche rimediare un abbraccio

So’ Chianti – Jack o’Malley (Jug Band Colline Metallifere) feat. Federico Nunzi

During the decompression momento on Dec. 17, 2021 at Hotel Lombardi in Florence. After over seven years we met again with Federico (see. Hardisco in the pibinko.org network). For more information and booking: micalosapevo@pibinko.org or whatsapp +393317539228.

Video credits: Francesca Ugolini

Somebody told me yesterday that when you buy a farm and no hay
you feel as if you’re going somewhere you act as if the cows weren’t there

still I cannot convince myself that I could move to somewhere else
in this podere that I call my home I always have bacon and scones

So’ chianti – So’ chianti – So’ chianti
ain’t Shanty ain’t Shanty ain’t shanty

Last weeek I started my pruning – my clippers I forgot to bring
so I’m doing it now with my bare hands – I like it more than playing in bands

Mick Jagger went to Bolgheri – while I’m here on a drinking spree
While keeping warm with a big fleece, remembering when I was police

in chianti – we’re ranting – we’re ranting
in chiant – not frantic – not frantic

So chianti so so … so so so so ssos sos
….

Qualcuno mi ha detto ieri che quando compri una fattoria senzia fieno
ti pare di andare da qualche parte, ti comporti come se le mucche non esistessero

eppure non riesco a convicermi che avrei potuto trasferirmi da un’altra parte
in questo podere che chiamo casa sto sempre a mangiare la pancetta con gli scones [un dolce salato inglese NdT]

la settimana scorsa ho inziato a potare, ma mi sono scordato le forbici
per cui ora lo faccio a mani nude – mi piace di più di quando suonavo nei gruppi

Mick Jagger andò a Bolgheri – mentre io sono qua a sfondarmi dal bere
Mentre mi scaldo con un grosso scialle – e penso a quando ero nella polizia

Nel chianti – ci lamentiamo
Nel chianti – non siamo frenetici

Jug Band Colline Metallifere @ Live Motel, Dec. 17, 2021

After the audio streaming on Dec. 17, 2021, from today the full video version of the show is available. Thanks to Mauro Giachino and all of the Deejay Fox Radio staff in Cologno Monzese (Milan) for this opportunity. Wolfgang Scheibe was missing on this round (but he will be back). For more information and booking: click here.

For non-Italian-speaking folks: please we encourage you to follow the show via the “Rosetta-stone”-style transcript which we published last week, with the full translation into English of all the interview and the song lyrics: please see this link.

Below are links with direct access to specific points of the show:

From the Metalliferous Hills to Milano, and back (December 2021)

[Nov. 28 – this page is in the process of being translated and updated…please write to micalosapevo@pibinko.org for more information]

Slacciate le cinture, controllare che lo schienale non sia in posizione eretta, e spegnete pure i vostri dispositivi elettronici, ché tanto quando li riaccendete poi ritrovate tutto online, se non ci siamo visti prima di persona.

Sta per partire la seconda geotournée della Jug Band Colline Metallifere, il collettivo internazionale e intergenerazionale lanciato pibinko.org, Tattistampa e Dario Canal e Simone Sandrucci degli Etruschi from Lakota nel 2018 per raccontare territori e far fare esperienze attraverso eventi dal vivo, in particolare in chiave musicale, ma non solo.

Anno internazionale economia creativa (riferimenti)

Programma

Sabato 4 ore 11-12 – Tatti, ex-scuole, piazza Roma? – presentazione “Cultura, ambiente, innovazione libera e musica: quali opportunità per il territorio dalla diffusione delle Jug Band di provincia”, con Andrea Giacomelli, Wolfgang Scheibe e Mauro Tirannosauro

Sabato 4 – ore 18.30-19.30 – La California (Bibbona, LI), Circolo Arci, via XXX – Info point della Jug Band Colline Metallifere (con Jack O’Malley, Dario Canal, Wolfgang Scheibe e Mauro Tirannosauro)

Domenica 5- ore 21-22 – TBD Cascina-Pontedera-Lajatico – Dalla Valdera alla Val di Sarà – Rock blues e prospettive di sviluppo rurale – presentazione a cura di Andrea Giacomelli e Simone Sandrucci? E Mauro Tirannosauro

Mercoledì 8 – ore XX XX – Tatti – Laboratorio di stampe artigianali, a cura di Tattistampa

Venerdì 10 – ore 11-13 Milano, Politecnico – Partecipazione alla giornata per Renzo Rosso (evento a inviti – sarà comunque diffusa una sintesi pubblica a seguire).

Venerdì 10 – ore 16-17 – Milano Politecnico Aula XX – Dall’ingegneria civile per il suolo e la pianificazione territoriale all’ingegneria “civile” per il suolo e la pianificazione territoriale (in 6/8), con Andrea Giacomelli, Dario Canal, Simone Sandrucci e Mauro Tirannosauro.

Sabato 11 – TBD

Domenica 12 – ore 17.30-19 – Roccatederighi – Geoconcerto in via XX (in caso di maltempo l’evento si terrà nel centro civico) – con la Jug Band Colline Metallifere e alcuni ospiti speciali.

Se piove?

Tutti gli eventi sono già programmati al chiuso (ma se ci fosse bel tempo ci sono gli spazi per stare fuori), ma in caso di maltempo si possono tenere ugualmente

Se non piove, ma ci “cambiano colore” e non ci si può trovare?

Ci toccherà andare online, come è toccato fare in altre occasioni. In questo caso pubblicheremo nella sezione “notizie” del nostro sito ufficiale le istruzioni per seguire gli eventi.

Risultati attesi

Se la Jug Band Colline Metallifere fosse un progetto musicale, ci aspetteremmo di vendere musica e diventare famosi, magari vincere qualche festival, magari metterci a fare colonne sonore e poi farci scrivere un’autobiografia.

Ma la JBCM non è solo un gruppo musicale. Sintetizzare che cosa è non è semplicissimo, e dipende dal vostro punto di vista. Abbiamo sentito dire che “suoniamo per sfogarci”, “che fate schifo”, “siete strani”. Ma abbiamo anche sentito dire da un producer internazionale che è uno dei progetti più interessanti che abbia visto negli ultimi anni, da un responsabile di progetti di ricerca scientifica che è un ottimo strumento di divulgazione, ecc. ecc.

In pratica: vi invitiamo a giudicare da voi…parafrasando la frase iniziale, possiamo dire che ci aspettiamo di dare qualcosa alla gente, per riceverne qualcosa, farci conoscere di più, magari vincere qualche festival, ma non necessariamente musicale (ndr l’anno scorso il progetto della litologia partecipativa è arrivato alla fase finale della selezione per il miglior progetto XXX della Berlin Science Week), metterci a produrre film con più mezzi di quelli usati per “La Vendetta del Chihuahua Killer e degli Zombi”, e poi farci scrivere un’autobiografia.

Con la rete pibinko.org organizziamo eventi tipo la geotournée dal 2006-2007, quando assieme alle comunità di tre piccoli borghi della Val di Farma, a metà strada tra Siena e Grosseto (Torniella, Piloni e Scalvaia), portammo venti giocatori di un antico gioco di palla a Chicago, a tenere dimostrazioni nell’ambito del calendario estivo degli eventi del Department of Culture di quella città. Da allora, sempre attraverso collaborazioni con gruppi costruiti “dal basso” (ma spesso anche coinvolgendo attori istituzionali, come il CNR di Firenze, l’Università di Pisa, il Politecnico di Milano o reti di ricerca europee), abbiamo sviluppato iniziative da molti considerate “strane”, ma che nel tempo hanno dimostrato di avere ricadute socioeconomiche reali sui territori in cui si sono svolte. Oltre alla componente di intrattenimento, sempre presente, sin dal 2007 abbiamo potuto misurare visibilità, momenti di (ri)qualificazione di persone e risorse, l’erogazione di crediti formativi a vari livelli (alternanze scuola lavoro, stage universitari, crediti professionali) e, certamente, reddito (sotto forma di incarichi di consulenza, pernottamenti, pasti, vendita di prodotti tipici, ecc).

Con I nostri eventi ci è capitato anche di operare secondo le “parole chiave” di molti documenti di orientamento sullo sviluppo di zone rurali (destagionalizzazione dei flussi turistici), piuttosto che di applicazione concreta di “inclusività” , “empowerment”…

Che cosa ci aspettiamo da questa geotournée? Come minimo di far passare otto giorni interessanti a chi sarà con noi…sulle aspettative massime, meglio non esprimersi, ma senz’altro possiamo dire ricadute negative non ne prevediamo, e che il “format” che proporremo ai primi di dicembre sarà la base del lavoro che stiamo organizzando per il 2022 e che invitiamo soggetti interessati come collaboratori e sponsor (non necessariamente in denaro, ma anche in beni e servizi), a farsi avanti per far crescere il progetto.

Per seguire la storia

Dall’8 novembre abbiamo iniziato a raccontare I preparativi della geotournée. Oltre a parlarne con diversa gente di persona, stiamo pubblicando un articolo al giorno nella sezione “notizie” del nostro sito, e diffondendo la cosa tramite I nostri account social:

Dal sito web potete seguire la storia in italiano e in inglese (con un leggero sfasamento in alcuni momenti in cui Jack O’Malley è più preso su aspetti artistici e lascia indietro le traduzioni)

Patrocini e sponsor

La seconda geotournée della Jug Band dalle Colline Metallifere si svolge grazie a:

Tattistampa

pibinko.org

Dario Canal

Simone Sandrucci

Centro Commerciale Naturale di Roccatederighi (GR)

Politecnico di Milano – Dipartimento XXX

Contatti

Per contatti stampa, informazioni, e proposte di sponsorizzazione: micalosapevo@pibinko.org oppure 3317539228 (whatsapp o voce).

From the Metalliferous Hills to Milano, and back. Ep. 17 (or 18?): Marginal Hills

At times it seems that your days are passing in couples. Cazuza, the Brazilian Bon Jovi, sung this in the early Nineties (please check out in this Barão Vermelho Jan. 21, 2019, branobag).

In other moments, some separate days will correspond. This is happening today. So, while Mauro Tirannosauro is reading yesterday’s Bild after buying it in Scansano (like all T-rexes on the loose today, Mauro is fluent in various languages and idioms), I would like to re-propose you, almost “as is” something I wrote on May 17, 2020. This was two weeks after the end in Italy of the first lockdown, and at the end of the first round of the Participatory Lithology project…So, let us take a step back in time:

Today we will be proposing a different exercise. With a good night’s sleep after the Participatory Lithology Làiv Show, we will give you a tune that will help Jack O’Malley and Mauro Tirannosauro rest a little after their recent efforts.

For the first time since March 15…no rock, no stones, no minerals. So you go out at 6.25AM for a stroll around Tatti (Southern Tuscany, with 209 reported residents). You have some music on you headset, while sparrows are spinning around on their first flights of the day, as the sun in rising. Between The Raconteurs, Alanis Morrisette, partially collapsing stone walls, and anthills in the middle of secondary asphalt roads, you get to Weezer. “Beverly Hills”, was one of their big hits, and while you walk along via Bernardini you think of some lyrics that could fit on that song and explain yet another piece of the puzzle. So from “Beverly Hills”, we get to “Marginal Hills”.

Under the video you will find the original lyrics, the adapted lyrics, and the Italian translation. All made in 45 minutes. End of my working day today (more or less).

Flashing forward back to December 2021, the one difference with last years situation what the the end of the working day will be around 1PM, due to our upcoming event (see the flyer on the right, and the presentation in this blog post).

In the meantime, see you in Tatti with those who can be there (and please be sure to register for the indoor part of the event at micalosapevo@pibinko.org or whatsapp +393317539228).

…and if you like this show, do leave something in the Jug Band Colline Metallifere digital hat (click here), or help us translate into English more of these articles, since in this very alive phase of our project we are a bit lagging on this part (please see the call for translators we published a few days ago).

Where I come from isn’t all that greatWhere I came from is so greatDa dove vengo è veramente bello
My automobile is a piece of crapBut I realized not too lateMa mi sono reso conto non troppo tardi
My fashion sense is a little whackI felt I did not really fitChe non mi ci sentivo a mio agio
And my friends are just as screwy as meWhile my friends thought I lost my witMentre i miei amici pensavano che avessi perso la testa



I didn’t go to boarding schoolsI followed all the proper schoolsHo fatto tutte le scuole buone
Preppy girls never looked at mePreppy girls never looked at meLe ragazzine non mi guardavano mai
Why should they? I ain’t nobodyWhy should they? Who needs and engineerPerché avrebbero dovuto? Chi ha bisogno di un ingegnere
Got nothing in my pocketWho doesn’t look like Richard GereChe non assomiglia a Richard “Ghere”



Beverly HillsMarginal HillsNelle colline marginali
That’s where I want to be!That’s where I want to be!E’ lì che voglio stare!
Gimme gimme gimme gimmeGimme gimme gimme gimmeDammele, dammele…
Living in Beverly HillsLiving in Marginal HillsVivendo nelle colline marginali
Beverly HillsMarginal Hills
Rolling like a celebrity!Feeling Jesus on Day 3Sentendosi come Gesù al terzo giorno
Gimme gimme gimme gimmeGimme gimme gimme gimme
Living in Beverly HillsLiving in Marginal Hills



Look at all those movie starsLook at all those lined-up carsGuarda tutte quelle macchine in coda
They’re all so beautiful and cleanPeople there don’t feel sereneLa gente là non è serena
When the housemaids scrub the floorsOn the margins you get scarsAi margini ti fai qualche cicatrice
They get the spaces in betweenBut man you ought to live this sceneMa, ragazzi, dovreste viverci per davvero, in questa situazione



I wanna live a life like thatDon’t wanna live a life like thatNon voglio una vita come quella
I wanna be just like a kingDon’t really need to be a kingIn effetti non mi serve essere re
Take my picture by the poolAnd at some point I’ll lay my hatE a un certo punto poserò il mio cappello
‘Cause I’m the next big thing!In some fine valley with a springIn una bella valle con una sorgente



Beverly Hills

That’s where I want to be!

Gimme gimme gimme gimme

Living in Beverly Hills

Beverly Hills

Rolling like a celebrity!

Gimme gimme gimme gimme

Living in Beverly Hills




The truth is I don’t stand a chanceThe truth is you have little chance
It’s something that you’re born intoIt’s something that you’re born into
And I just don’t belongAnd you might not belong



No, I don’tWhile I do
I’m just a no-class, beat-down foolI’m just no-hope beat-down fool
And I will always be that wayAnd I will always be that way



I might as well enjoy my lifeSo I will enjoy my life
And watch the stars playAnd watch your cars go away



Beverly Hills

That’s where I want to be!

Gimme gimme gimme gimme

Living in Beverly Hills

Beverly Hills

Rolling like a celebrity!

Gimme gimme gimme gimme

Living in Beverly Hills