Archivi categoria: Musica che ci piace

Musica che ci ripiace: Iko Iko (versione Dr. John)

Avevamo proposto questo brano poco tempo fa, nella versione delle Dixie Cups…ma stamattina è riemerso con prepotenza nella versione di Dr. John, con una finta intervista di apertura che Simone Sandrucci definirebbe “da mattacchioni”. Importante anche la lezione di piano nel secondo video qua sotto.

Per altre informazioni e booking (non di Dr. John): micalosapevo@pibinko.org oppure whatsapp 3317539228

iko band

Musica che ci piace: Three-legged dog

…canzoncina che passava negli anni ’90 a Radio Popolare Milano, sempre gradevole da riproporre e spiegare come ottimo ritratto di un soggetto percepito come sociopatico che dice di avere capito “da che parte si leva il sole” (cit.). Per altre informazioni: micalosapevo@pibinko.org

Well, some people think I’m damaged ‘cause I’m always on my own | Qualcuno pensa che sia malato perché sto sempre da solo
But just because the lights are out don’t mean you’re not at home | Ma il fatto che le luci siano spente non vuolo dire che uno non sia a casa
And they say when you’re psychotic that you never walk alone | E dicono che quando sei psicotico non cammini mai da solo
I’m just a three-legged dog on the roam | Sono solo un cane a tre zampe che se ne va in giro

And everybody thinks that I’m unfriendly just because I can’t recall their names | E tutti pensano che non sia socievole solo perché non mi ricordo i loro nomi
But all the faces and the places just begin look the same | Ma tutte le facce e i posti mi sembrano ormai uguali
You haven’t got the kind of time it takes to play those kinds of games | non hai mica il tempo che serve per fare quel tipo di giochi
When you’re a three-legged dog on the roam | quando sei un cane a tre zampe che se ne va in giro

No I may not be good-looking, but I’m a killer in the dark | magari non sarò bello, ma al buio sono er mejo
And girl you know my bite is so much better than my bark | e bimba lo sai che il mio morso è molto meglio del mio abbaio
So if you need a friend tonight, why don’t you come find me in the park | per cui se ti serve un amico stasera, perché non mi vieni a trovare nel parco
I’m a three-legged dog on the roam, ah | sono un cane a tre zampe che se ne va in giro

You know my father thinks I’m lazy ‘cause I ain’t got no career | sai, mio padre pensa che sia pigro perché non ho una carriera
And my mother thinks I’m crazy and my sister thinks I’m queer | e mia madre pensa che sia pazzo e mia sorella che sia gay
Ah, but if you think it’s easy, man, you just got no idea | beh, ma se tu pensi che sia facile, amico, tu proprio non ne hai idea
I’m a three-legged dog on the roam

Yeah I’ve been down so long that coming up is giving me the bends | già, sono stato giù così tanto tempo che venire su mi fa venire gli emboli
And I’m so goddamn lonesome, I count enemies as friends | e sono così solingo che considero i nemici degli amici
And every day I chase my tail and wonder when it’s gonna end | e ogni giorno sto qua a rincorrermi la cosa e mi domando quando finirà
For this three-legged dog on the roam | per questo cane a tre zampe che va in giro

Yeah I’m still looking for that something gonna make my life complete | Insomma sto ancora cercando quella cosa che renderà la mia vita completa
Can’t afford to be too picky when you’re living on the street | non è che uno possa essere troppo esigente quando vive in strada
But sometimes if I’m a good boy, they’ll throw me a piece of meat | ma a volte se faccio il bravo mi tirano un pezzo di carne
I’m just a three-legged dog on the roam | sono solo un cane a tre zampe che va in giro

Musica che ci piace: Scarlet Begonias (versione Sublime)

Riprendendo un brano dei Grateful Dead, e adattando il testo a come la California è cambiata in una ventina di anni, è uscita una cosa così. Per la playlist “Vasco Rossi era un chierichetto”:

Se vi piace, vedete anche come diventa dal vivo: https://www.youtube.com/watch?v=gjsBHZhIFOw

As I was walking down rubadub square
Not a chill to the weather but a nip to the air
From another direction she was caught in my eye
It could be an illusion, but I might as well try
..might as well try

She had rings on her fingers and bells on her shoes
And I knew without asking she was into the blues
She wore scarlet begonias tucked into her curls
I knew right away she was not like other girls

Well I ain’t never been right as I ain’t never been wrong
As everything works out the way it does in this song
‘Cause once in a while you get shown in the light
In the strangest of places if you look at it right

[rap] It was the summer of love and I thank the stars above
Because the women took the lovin’ over me
And just to gain her trust, I bought a microbus
Because I sold off my personal property
A tight tie-dyed dress, she was a psychedelic mess
We toured to the north, south, east and west
We sold some mushroom tea,
We sold some ecstasy,
We sold nitrus, opium, acid, heroin and PCP
Now I hear the police coming after me
Yes, now I hear the police coming after me
The one scarlet with the flowers in her hair,
She’s got the police coming after me

Well there ain’t nothing wrong with the way she moves
All scarlet begonias and a touch of the blues
And there ain’t nothin wrong with the love that’s in her eyes
I had to learn the hard way just to let her pass by.
let her pass by.

Oh just to let her pass by.

Musica che ci piace: Il mondo senza noi

Lanciato ieri dai Matti delle Giuncaie…abbiamo il piacere di rimandarlo anche per i nostri canali…ormai ci si conosce abbastanza bene e fa effetto buono vedere come si incrociano passi , percorsi e possibilità nelle Colline Metallifere. Bravi Matti!

Tre cose venute in mente al volo

  • Noi non ci saremo dei Nomadi e Francesco Guccini
  • L’assolo psichedelico di Klaus der Geiger nello stesso posto in cui è girato il video (per l’occasione Klaus fu rinominato “der Geyser“)
  • Il video di Autobus 37 degli Etruschi from Lakota (girato sempre lì)