Archivi categoria: Rime

Ginone il Drone

Testo adattato alla musica de “La guerra di Piero”, dell’intramontabile…la prima strofa nacque dopo la vistia a Roma all’ultimo Technology4all di maggio (rassegna in cui si parlava parecchio di questi aggeggi).

Voli sconvolto su un campo di grano
ti chiami drone, non sei un aeroplano
porti un sensore, ci osservi la terra
volevi la pace, ti mandano in guerra

nella memoria del mio processore
voglio filmati e foto per ore
ma più papaveri che soldati
meglio le rose che i bimbi arruolati

così diceva ed era inverno
e come per altri un po’ dall’esterno
c’era su te uno sviluppatore
scrivera il tuo codice in mezzo al sudore

fermati Gino, fermati: fallo
ma non quel tanto da andare in stallo
se vai verso oriente, mi raccomando
rileva un torrente e non un commando

ma tu no lo udisti e il tempo passava
con i rilievi sopra l’Elba e Ostrava
ed arrivasti a sopra una ringhiera
in un bel giorno di primavera

e mentre volavi,  gonfiate le palle
vedesti un drone in fondo alla valle
che aveva il tuo stesso identico softwore
ma gli adesivi di un altro colore

….

cadesti in terra senza un lamento
anche perché non hai voce né mento
però il tempo non ti sarebbe bastato
a scaricare ogni tuo dato

cadesti in terra senza fermento
sei  pure un drone, non provi sgomento
e  la tua vita finiva quel giorno
senza nemmeno aver visto un flicorno

Sviluppatore, cascare a Cafaggio [1]
che ci è buona la salsiccia, e pure il formaggio
Sviluppatore bello dritto in esterni
avrei preferito cascarci verso Terni

e mentre il girasole ti stava a sentire
nell banco RAM vedevi un ovile
dentro alla camera avevi la foto
di un podere prima pieno, che ora era vòto

ecc.

[1] frazione di Campiglia Marittima (LI).

Nella foto di testa: Argiope sui Monti Pisani, 2008

La valle che non c’è

Sulla base de “L’Isola che non c’è” di Edoardo Bennato – per cominciare a m(‘)appare la Val di Farma. Nel curare la versione bilingue del sito, si scopre che il grande Edoardo ha prodotto anche una versione in inglese della canzone.

Sulla stessa linea “abbiamo uscito” nel 2016 la poesia+editoriale Maremma? Amara? e più di recente (maggio 2020) “Rock a Milano, Blues alla Rocca” con la Jug Band Colline Metallifere. [NdR 23.5.2020]

Seconda uscita a destra
dopo Piombino
e poi dritto, fino al Gabellino
poi la strada è sbagliata perché
non può esister la valle che non c’è

Forse questo ti sembrerà Sorano
ma la Regione ti ha un po’ levato il grano
ed ora sei quasi col vino e
potrebbe esistere la valle che non c’è

E a pensarci, da Rosia
basta scendere ma ‘unn è una dritta via
e chi è saggio chi è maturo non sa
che da Iesa si potrebbe passa’

Son d’accordo con voi,
non esiste una valle
dove ‘un c’è Biondi, santi, né buoi
poco olio e -pazienza- alle castagne si pensa
forse è proprio la valle che non c’è

E non è un’illusione
e non basta la pianificazione
se ci credi ti basta perché
poi la strada la trovi con me

son d’accordo con voi
qualche ladro, no gendarmi
ma che razza di valle è?
molta radio e poca lenza
tanti prati pe’ sdraiarmi
forse è proprio la valle che non c’è

Seconda uscita a destra
dopo Piombino
e poi dritto, fino al Gabellino
poi la strada è sbagliata perché
non può esister la valle che non c’è

E stai attento se giro
che potrei anche trovarla
ma versando del vino per tre
chi ne è già un po’ emigrato
e gli giran le spalle
forse potrebbe tornarci con te

Canzone: April, code he will

Testo composto così…nell’aprile 2011 in effetti stavo facendo il Facilitatore INSPIRE e il complicatore di cose in Maremma (ma dopo un mese sarebbe partita la questione ENVIROFI)…magari ripensando anche a Charles T di San Francisco.

10 aprile 2011


April, code he will


Testi di Andrea Giacomelli (pibinko) - Musiche: [da identificare, ma un po' simili a un noto successo Sixties soul]




----------------------------------------------------------------------------------


Locked in in the morning sun

I'll be locked in when the new release comes

watching e-mails come in

I'll be thinking that FOSS is a win-win



But I'm sitting between rasters and layers

Watching new versions go their way

Wasting CPU ti-i-i-i-ime


I left my dongle in Roma

heading for the GFOSS day

Well I've had a maint. fee to live by

Seems like free code's gonna come my way



But I'm sitting between rasters and layers

Watching new versions go their way

Wasting CPU ti-i-i-i-ime



Looks like the GUI's gonna change

But the fees remain the same (zero)

I can't pay for a license that doesn't cost

So I guess I'll have more to invest



I'm sitting here resting my bones

and this mailing list won't leave me alone

Seven packages I  roamed 

Just to make (G)FOSS my home


So I'm...

Creative Commons License
April, code he will by Andrea Giacomelli (pibinko) is licensed under a Creative Commons Attribution-Non-Commercial-Share Alike 3.0 Unported License.

Additional terms and conditions for the use of this content are available here

Musica: Renato lo scienziato

fralau-dSC_0314-xxr-webQuesta venne fuori come “contrasto poetico” rispetto a pressioni di settembre. Immaginate una musica un po’ saltellante, tipo Tonino Carosone, in LA minore. 110 BPM

22-11-2009


RENATO LO SCIENZIATO


Testi di Andrea Giacomelli (pibinko) - Musiche: [da identificare]




-----------------------------------------------------------------


lo chiamavano renato 'o talebbano...faceva l'ammore faceva l'ammore

lo chiamavano renato 'o talebbano...faceva per tre


una sera che tornava all'osteria

per passare una serata con gli amisci

vide un ragazzino che passeggiava strano

e gli fece un'impressione di marrano



rallentò e gli andò a domandare 

"caro coso dimmi cosa stai facendo ?"

"sa, signore, io già son qui per mappare..."

"perché vo' vedere un mondo sì stupendo"


il renato allor lo rimirò perplesso

e fra s´ penso "che cxxxo sta dicendo"

gli rispose "bravo, noi si fa lo stesso"

ma col sinclair e non con il nintendo



poi riprese il mezzo e giunse al locale

trovò piero, luisa, nando e giomaria

"sapete che ho incontrato un giovin fesso

che vuol mappare il mondo camminando per la via"



e mentre i quattro amici commentavano

pregiandosi di esser titolari

d'Italiano, storia, scienze e geografia

il giovinetto si dava agli affari



la morale qui di questa mia canzone

mi ricorda un poco quella lì di "Lola"

c'è di tutto sulla terra che mappiamo

ma il pregiudizio nun t'o leva 'a scuola

Creative Commons License
Renato lo scienziato by Andrea Giacomelli (pibinko) is licensed under a Creative Commons Attribution-Non-Commercial-Share Alike 3.0 Unported License.

Additional terms and conditions for the use of this content are available here

Musica: Pressioni di settembre

shira_beach_pesce-xxr-webBallata composta dopo il GFOSS Day di Bolzano, dopo un anno abbondante di interazioni con la vari personaggi in Italia nel campo della Volunteered Geographic Information e dintorni. Il testo parte in vena super-geek, ma poi migliora (un poco). 80BPM circa. Giro in maggiore…tipo, che so “Io Vagabondo” o cose simili.

21-11-2009

PRESSIONI DI SETTEMBRE


Testi di Andrea Giacomelli (pibinko) - Musiche: [da identificare]



Se tu prendi un vettore e ci applichi un buffer

quello che poi succede, no, tu non lo sai

e se carichi un raster e gli dai un po' di r.cluster

quello che poi si vede non lo immaginerai


RIT


perché sei...un neogeografo

perché sei...un neogeografo

vai a seguire un corso a pagamento

fai una laurea breve come buon investimento


ma lui no, non capisce, vede il mondo e reagisce

e poi arriva la sera e non spegne il PC

parte in quarta di mappa

ed è bello sognare che se tiri le righe

poi il mondo sorride


RIT

perché sei...un neogeografo

perché sei...un neogeografo

pensa se non c'era il gipiesse

ti toccava il teodolite per tirar le stesse!




[rallenta]


poi quel giorno di ottobre accese l'interruttore

e fu qualcosa di strano che si verificò

dove c'era lo schermo, sì, con tanti colori

solo un vetro grigio e, riflesso, il suo viso


RIT

era solo la spina staccata

ma colse l'occasione e andò a ffa' 'na passeggiata...

perché era un neogeografo....

...era un neogeografo....

....era un neogeografo... (ad libitum)

Creative Commons License
Pressioni di settembre by Andrea Giacomelli (pibinko) is licensed under a Creative Commons Attribution-Non-Commercial-Share Alike 3.0 Unported License.

Additional terms and conditions for the use of this content are available here