Alla Buiometria Partecipativa il riconoscimento della International Dark Sky Association come “Dark Sky Defender”

Andrea Giacomelli, promotore della BuioMetria Partecipativa ha avuto il riconoscimento come “Dark Sky Defender” 2019 da parte della International Dark Sky Association (IDA), la principale organizzazione internazionale che si occupa di tutela e promozione del cielo notturno.

Il premio come Dark Sky Defender (“difensore del cielo buio”) viene riconosciuto a persone e organizzazioni che si sono distinte per eccezionale impegno nel portare avanti la missione della IDA, promuovendo illuminazione esterna di qualitĂ  per ridurre l’inquinamento luminoso e l’impatto ambientale di questo fenomeno.

Di seguito la motivazione della IDA: Per oltre dieci anni Andrea Giacomelli ha portato avanti il progetto BuioMetria Partecipativa in Italia. Il progetto ha dimostrato un approccio innovativo, coinvolgendo non solo soggetti che tradizionalmente dovrebbero seguire il tema inquinamento luminoso, ma sviluppando attivitĂ  con comunitĂ , collaborazioni con artisti e altri settori della societĂ  che “pensavano di non avere nulla a che fare con l’inquinamento luminoso”. Giacomelli ha organizzato oltre 100 eventi di formazione e divulgazione pubblica.

I vincitori dei vari riconoscimenti IDA sono stati annunciati ieri (30 settembre) online e verranno premiati l’8 novembre a Tucson, Arizona, in occasione della prossima assemblea generale IDA.

Fonte: IDA