Archivi tag: Jug Band Colline Metallifere

Livin’ Milano versione “batteristi dalla Pennsylvania” (Tatti, GR, 21-4-19)

[NOTA: il video ha i sottotitoli in italiano…per attivarli passate il mouse sul video mentre sta andando e cliccate l’icona “CC”]

Nelle prove di Pasqua, mentre Simone e la sua chitarra slide si rotolavano fra varie libagioni in quel di Montecastelli Pisano, abbiamo avuto la visita di una delegazione da Maryland e Pennsylvania (amici di amici di Torniella), oltre alcuni giovani tatterini.

Fra gli americani, Blaise ha un passato di batterista. Messi due pennelli in mano per fare da bacchette, è nata una versione di Livin’ Milano che proponiamo per la prima volta con sottotitoli, a 41 giorni dalla partenza per Politecnico di Milano + Germania. Ci vuole ancora qualche aggiustamento, ma può andare per un pomeriggio di festa a casa, e per l’effetto che fa al pubblico, preso bene nell’occasione.

Il brano fu composto da Jack O’Malley attorno al 1991 (nel periodo in cui studiava “Inquinamento atmosfertico e depurazione” al Politecnico e si sentiva dire che mettendo più marmitte catalitiche si poteva mantenere lo stesso livello di inquinamento con un parco macchine più numeroso) e poi è stato via via elaborato con vari aggiustamenti.

Il geoseminario della JBCM al Politecnico di Milano del 30/5 p.v. farà anche parte del terzo Festival della sostenibilità

[sulla base di The Governor di Gary Clark Jr]

La lezione-performance che la Jug Band Colline Metallifere terrà al Politecnico di Milano il 30 maggio prossimo, dal titolo “Dall’ingegneria del suono all’ingegneria col suono” è stata inserita nel programma ufficiale del terzo Festival della Sostenibilità, rassegna nazionale che si terrà dal 21 maggio al 6 giugno.

Il giorno dopo la JBCM lascerà Milano alla volta della Germania.

Link di approfondimento:

Politecnico di Milano, 30-5-19: Dall’ingegneria del suono all’ingegneria col suono + Il DICA va in Maremma

Piazza Leonardo da Vinci 32, Aula Citrini, dalle 16 alle 19 (l’orario finale all’interno di questa fascia sarà confermato quanto prima).

Giovedì 30 maggio si terrà al Politecnico di Milano un evento singolare, in cui un tipico seminario tecnico-scientifico in cui si parlerà di sostenibilità in zone rurali interne, mixando l’intervento con musica dal vivo eseguita da un gruppo rock-blues proveniente dalle zone oggetto del seminario, e che per di più sono gli autori delle attività scientifiche presentate.

L’evento è stato anche inserito nel programma del Festival della Sostenibilità 2019.

Per motivi organizzativi è gradita conferma della presenza a info@pibinko.org o al 3317539228 entro il 29-5-2019.

Dall’ingegneria del suono all’ingegneria col suono + Il DICA va in Maremma

Andrea Giacomelli, Dario Canal, Wolfgang Scheibe, Simone Sandrucci, Alessandro Ceppi, Giuseppe Milleo

Quando si parla di suoni e di ingegneria si tende a pensare a fonici, mixer, decibel, potenze e cose affini. In questo seminario vogliamo parlarvi di ingegneria fatta con il suono, e più in particolare con la musica….come può la musica fare, oltre che da sottofondo, da elemento integrato nel ciclo di vita di progetti e studi in ambito di difesa del suolo, promozione territoriale e sostenibilità ambientale.

1-11-18, La Jug Band Colline Metallifere (JBCM) a Sassofortino (GR)

In particolare, andremo a presentare l’esperienza della Jug Band dalle Colline Metallifere (JBCM). Si tratta di un collettivo musicale intergenerazionale e internazionale di base in bassa Toscana avviato nel marzo 2017, attivo nella produzione di eventi in cui musica dal vivo, monitoraggio, e divulgazione su ambiente e territorio si miscelano in modo ragionato per creare un’esperienza piacevole (per lo più in acustico), divertente e istruttiva, che il gruppo ha chiamato “geomusica“.

Il gruppo è stato battezzato con questo nome nel settembre 2018, dopo un annetto di esperimenti fra due giovani musicisti professionisti, con tre album all’attivo e centinaia di concerti, e due professionisti non musicisti, ma con un’esperienza musicale più che sufficiente a farli stare senza soggezione su un palco. Uno dei due professionisti fra l’altro è ingegnere ambientale e dottore di ricerca, con 25 anni di esperienza di sistemi informativi territoriali applicati a svariati settori e con progetti svolti in numerose realtà italiane ed estere, e l’altro professionista ha quasi 50 anni di esperienza nel campo dell’agricoltura biodinamica fra Germania, Italia e Maghreb.

La combinazione di musica e professione, in particolare nel campo dell’ambiente e dell’agricoltura, è la peculiarità del progetto, che unisce melodia, ritmo e divulgazione culturale e scientifica in un’unica situazione (che possiamo raccordare agli SDG 4, 11 e 12, per chi tratta di Sustainable Development Goals).

Nella stessa performance potete ballare su un pezzo rock salterello, fare misure di inquinamento luminoso legate a progetti internazionali di citizen science, cantare a squarciagola “ahi ahi ahi….il vino neerooooo” e poi scoprire che metà dei pezzi su cui avete battuto il piede per tenere il tempo parlavano dei problemi dei nonni contadini, o dell’amico neolaureato, da poco emigrato all’estero.

Una parte della Val di Farma, a metà fra Siena e Grosseto

Il seminario sarà anche l’occasione per dare conto della missione che una delegazione del DICA (Ceppi, Milleo) svolgerà a cavallo fra le province di Grosseto e Siena nei giorni 10-11-12 maggio, in cui sarà installata una stazione meteorologica in Val di Farma, come consolidamento di un’attività di rilievo e monitoraggio del territorio e delle comunità ivi residenti avviato nel 2007 e via via cresciuto attraverso progetti di ricerca, citizen science e promozione territoriale (già presentati nel loro sviluppo graduale al Politecnico nel 2011, 2015, 2017 e 2018).

E’ interessante notate che la Jug Band Colline Metallifere costituisce uno dei canali di comunicazione di questi progetti, e che l’ideazione e la gestione delle attività è fatta da un nucleo comune di persone (parte delle quali avrete modo di conoscere nel seminario).

Ultimo, ma non ultimo, l’evento sarà l’ennesima opportunità per capire meglio come collaborare con i progetti illustrati, attraverso il programma PORGEP2019.

Il manifesto della tournée geomusicale della JBCM in Germania, via Politecnico.

Per l’occasione sarà presente anche la Jug Band Colline Metallifere al completo, in transito da Milano per una tournée in Germania in cui si esibirà in quattro concerti nella zona di Stoccarda: durante il seminario avremo quindi il resoconto di varie esperienze e la possibilità di assistere a un evento molto particolare.

Per maggiori informazioni: info@pibinko.org o 3317539228

Dario Canal per la BuioMetria Partecipativa: Il cielo è di tutti

Sabato 6 aprile 2019 sono stato invitato dal Geoparco delle Colline Metallifere a tenere una presentazione sulla buiometria partecipativa per un gruppo di studenti del Liceo Scientifico Volta di Colle Val d’Elsa (SI) nell’ambito di un programma di alternanza scuola lavoro.

Per l’occasione ho chiesto a Dario Canal di accompagnarmi (si potrebbe dire in formazione Jug Band Colline Metallifere Duo) e fare assieme una lezione geomusicale, in cui alle spiegazioni su protezione e promozione del cielo notturno abbiamo unito stacchi e proposto brani con varie affinità con le spiegazioni.

Qui l’apertura della serata, con “Il cielo è di tutti”, poesia di Gianni Rodari poi musicata da Bobo Rondelli, che è candidata a qualificarsi come sigla della BuioMetria Partecipativa. La ripresa col telefono e l’acustica danno un effetto particolare: