Casa di Forestano, a Tatti (GR)

Forestano Giacomelli ha costruito questa casa tra la fine degli anni ’40 e l’inizio degli anni ’50, lavorando assieme al padre, Tommaso detto Maso (e alla moglie, Maddalena). La casa è stata abitata dalla famiglia fino al 1954, anno in cui la moglie venne purtroppo a mancare.
Una volta andato in pensione, e fino a che ha potuto lavorare, Forestano ha curato la casa.
Uno dei garage ospita il suo laboratorio di manutentore e artigiano, e la famiglia ha conservato numerosi documenti e oggetti legati alla storia del posto.
Lo stabile è stato ristrutturato nel 2014.

Dove si trova

Tatti è al centro delle Colline Metallifere grossetane:

View Larger Map

Fa parte della cerchia di borghi non marittimi da cui si vede il mare. Sotto una foto scattata nell’aprile 2017. La linea di rilievi all’orizzonte è l’isola d’Elba:

Tatti e circa 1 km attorno, campi e verde, che verso il mare tende alla macchia mediterranea e verso l’interno al bosco:

Il paese e i dintorni per circa 250 m. La casa di Forestano è nella zona nord, lungo la strada che va verso Prata-Massa Marittima-Siena.
Il paese conta oggi circa 200 residenti fuori dalla stagione turistica, e circa il doppio durante l’estate.

Attività commerciali

In paese troverete un bar-ristorante, un negozio di alimentari, un bar e l’ufficio postale (aperto solo alcuni giorni).
E’ poi possibile acquistare alcuni prodotti direttamente presso le aziende agricole. Per altri acquisti il centro più vicino e Roccatederighi (8 km), seguito da Ribolla (10 km) e dal Gabellino (11 km, per bar, tabacchi, giornali e ristorazione).

 

L’appartamento al primo piano

Circa 100 mq, due camere, un bagno, salone con caminetto, salottino con divano letto e cucina. Riscaldamento a pellet per la stagione fredda. Giardino con ampio terrazzo.
Si affitta a settimane -o brevi periodi- tutto l’anno. Per informazioni: info@pibinko.org