Divulgazione su luce e buio

L’illuminazione è un elemento fondamentale per la nostra vita. Dall’altro lato, il buio viene percepito come un elemento negativo, dimenticando che i cicli di vita naturali prevedono anche fasi di oscurità, e che il cielo notturno naturale non è poi così buio come alcuni lo dipingono.

L’errata percezione di questi elementi si traduce in comportamenti irrazionali nell’uso dell’illuminazione artificiale, con conseguenze reali su ecologia, ambiente, energia sicurezza e salute. E’ poi curioso che anche la reazione a “troppa illuminazione” -e la risposta su questioni di inquinamento luminoso senza un approccio interdisciplinare- può portare a ulteriore confusione sul tema.

Con il progetto BuioMetria Partecipativa dal 2008 organizzo come ingegnere ambientale eventi di divulgazione su questi argomenti, orientati a (1) proporre maggiore consapevolezza sull’uso della luce, (2)  suggerire comportamenti più sostenibili rispetto a molti casi che si possono osservare, e (3) promuovere zone con cieli bui.

Avendo all’attivo oltre 130 presentazioni tenute negli anni su questi argomenti, a varie latitudini e per un pubblico estremamente variegato per estrazione e numeri (da 2 a 200), posso proporre contenuti adatti a diversi uditori, in italiano, inglese e francese, e componendo vari media (testi, fotografie, video, musica, installazioni), spesso in collaborazione con altri professionisti.

Le presentazioni possono anche avere una funzione di promozione delle sedi in cui si svolgono, essere collegate ad altre iniziative di animazione, e sono pubblicizzate attraverso la rete pibinko.org, con un’estesa mailing list, presenza su social network e visibilità sui media (es. TG2 Costume e Società, RAI 3, RAI Radio 2, La Stampa, Radio 24, Grazia, Topolino, Radio Capital, Radio Montecarlo).

Per ulteriori informazioni o per organizzare una presentazione su buio e luce scrivete a bmp@pibinko.org

 

Foto di Federico Giussani