Archivi categoria: Brano Bag

branobag (occasionale) del 4-5-2017: Libertà (Freedom)

Diodoro Siculo era arrivato a livelli di sintesi superiori, ma questa non è male, anche gli arrangiamenti. La canzone comincia verso 2’22”, se volete saltare lo sketch the song starts around 2’22” [parlato]: Vorrei essere libero, libero come un uomo. … Continua a leggere

Pubblicato in Brano Bag | Lascia un commento

branobag del 24-2-2017: Workin’ man

L’Etica protestante e lo spirito del capitalismo di Max Weber, in una rilettura forse un po’ semplificata. Che poi, se lavorava dalle nove alle cinque e basta, gli andava ancora bene! I get up at seven, yeah | mi alzo … Continua a leggere

Pubblicato in Brano Bag | Lascia un commento

branobag del 22-2-2017: Impressioni di settembre

Eccola, in tutto lo splendore di una versione con musica del disco e immagini dal vivo sconnesse, che però danno l’idea di com’era il gruppo nel periodo in cui compose il brano: Quante gocce di rugiada intorno a me cerco … Continua a leggere

Pubblicato in Brano Bag | Lascia un commento

branobag del 21-7-2017: Life in the fast lane

La versione soul di un pezzone non tra i più noti di Italia degli Eagles (qua delle “Aquile” vanno molto le ballate e meno i pezzoni tirati, chissà perché) He was a hard-headed man He was brutally handsome, and she … Continua a leggere

Pubblicato in Brano Bag | Lascia un commento

branobag del 20-1-2017: Just dropped in

Tre versioni di un brano sempre orecchiabile: la prima, per gli affezionati al film del Grande Lebowski. Seguono due dove si vede il gruppo originale e come il gruppo cambia: (Yeah, yeah, oh-yeah, what condition my condition was in) I … Continua a leggere

Pubblicato in Brano Bag | Lascia un commento

branobag del 17-2-2017: Feels like Christmas

Uno dei brani meno noti di un’artista che all’epoca dei fatidici anni ’80 forse passava come una versione un po’ più punk di Madonna (anche se poi come ballate Time after Time e True Colors sono state riprese in infinite … Continua a leggere

Pubblicato in Brano Bag | Lascia un commento

branobag del 16-2-2017: In the cage of your love

Candidato per la categoria “pezzo più funky dell’anno”, è per ora l’unico video tratto dal nuovo albumo di Francesco Piu, che -ci piace ricordare- abbiamo conosciuto quasi due anni prima di Mixo di Radio Capital (poi lui ne conoscerà tanti … Continua a leggere

Pubblicato in Brano Bag | Lascia un commento

branobag del 14-2-2017: Selling Jesus

Riprendiamo come musica di sottofondo di San Valentino e nella memoria di Al Jarreau, che ci ha lasciato da poco, un branobag del 2015: Non fatevi ingannare dall’arrangiamento “potente” (buuuttènti, avrebbe detto Fazendino da Sassari) di questo brano e nemmeno … Continua a leggere

Pubblicato in Brano Bag | Lascia un commento

branobag del 13-2-2017: Rospo

Era da tanto che non ascoltavo questo pezzo, ed è singolare vedere come aumenta l’analisi: il cantante ha una presenza, soprattutto nel video ufficiale, che ricorda molto quella di Mike Patton dei Faith No More, il wah-wah applicato agli archi … Continua a leggere

Pubblicato in Brano Bag | Lascia un commento

branobag del 10-2-2017: Sulla Strada

Questa era passata da poco in un articolo di “pibinko notizie”, ma sta bene oggi come branobag. Il grande tubo Finardi dal vivo su questa non lo propone…avevo trovato una reinterpretazione di un gruppo mai sentito che si presenta dicendo … Continua a leggere

Pubblicato in Brano Bag | Lascia un commento