Archivi categoria: Eventi

15.8.19 Alto Volume: una jam session per Luciano Bianciardi a Festambiente (Rispescia, GR)

Vedi anche evento FB. Fra i musicisti, presenti anche Jack O’Malley (Jug Band Colline Metallifere), Dario Canal, Giulio Passarini, Lorenzo Peggi e Filippo Muneghina…per l’elenco completo, venite a vedere o seguite il reportage che seguirà! Da un’idea di Andrea Rocchi.

UN EVENTO SPECIALE E PARTECIPATIVO
per la prima notte Bianca di Festambiente, dopo il concertone.
Una jam session di musica e parole dedicata a Luciano Bianciardi e aperta al contributo di tutti in cui tanti musicisti e tanti lettori suoneranno e leggeranno ad alta voce “il Lavoro Culturale”, capolavoro dello scrittore Grossetano..
IL LUOGO di questa avventura è la Ex CHIESA, ora Auditorium in cima alla salita del Festival.
Musica libera, improvvisazione, volume alto di musica e parole per una performance mai tentata a Festambiente..
PARTECIPA COME MUSICISTA O LETTORE,
basta scrivere una mail a volumifest@gmail.com
le iscrizioni sono aperte fino al 14 agosto compreso

VI ASPETTIAMO: più saremo più sarà bellissimo

Convegno CAAT 2018

L’edizione 2018 del convegno annuale del Coordinamento Associazioni Astrofile della Toscana si terrà domenica 16 dicembre a Torniella (GR), nel contesto del terzo festival d’inverno in Val di Farma.

Il convegno è aperto a tutti coloro che hanno passione per l’astronomia e il cielo notturno. Si veda sotto la sezione “date importanti” per partecipare.

Come arrivare

Torniella si trova in Val di Farma, a metà strada fra Siena e Grosseto, sulla ex statale senese-aretina. Si arriva da nord raggiungendo Monticiano e proseguendo in direzione Roccastrada per 14 km, oppure da sud (o dalla costa) Raggiungendo Roccastrada e proseguendo verso nord per 13 km.
Si raccomanda di evitare la quattro corsie Siena-Grosseto, che taglia sì la valle, ma molto più a est rispetto alla sede del convegno.
Invitiamo i partecipanti a considerare la possibilità di condvidere le auto, facendo in particolare riferimento ai partecipanti da Siena e Piombino, che sono i più vicini alla sede dell’evento.
Per chi scende dalla Valdera, è possibile tagliare da Volterra-Casole- immettendosi nella strada regionale “traversa maremmana” e riallacciandosi alla SP73 sotto Rosia. Itinerario molto panoramico, ma non raccomandabile d’inverno date le numerose curve.

La Val di Farma

La valle ha dato i natali al progetto della BuioMetria partecipativa nel 2008 e gode di ottime condizioni di cielo notturno, come documentato da varie rilevazioni di astrofili italiani e di ricercatori esteri In particolare, si ricorda la campagna di misure di svolta nel marzo 2015 da un’équipe di 12 scienziati provenienti da sei nazioni (vedi articolo).

Sotto un ottimo cielo stellato, il paesaggio diurno non è da meno con peculiarità naturalistiche notevoli e poco note, quali il sito preistorico de La Pietra, alcune ferriere medievali, la riserva naturale statale del Belagaio, al centro del sito di interesse regionale “Val di Farma”, con l’annesso allevamento di cavalli dei carabinieri forestali. A mezz’ora da Torniella si trovano inoltre le più conosciute terme di Petriolo.

Da non trascurare le peculiarità socioeconomiche del luogo. Pur con una popolazione molto ridotta (meno di 500 residenti su 120 km^2, concentrati nelle frazioni di Torniella, Piloni e Scalvaia), la zona ha un alto numero di esercizi commerciali e di attività artigianali in rapporto ai residenti e una buona rappresentanza sportiva (con squadra di calcio e organizzazione di un trofeo Mountain Bike). Interessante anche ricordare la variegata attività musicale, con una banda filarmonica fra le più attive nel comprensorio grossetano, una scuola estiva di musica classica, ed elementi attivi su progetti musicali innovativi come la fusione di rock-blues e comunicazione ambientale. Dal 2007 la valle è diventata sede di progetti originali nel campo della tutela e valorizzazione di risorse poco note in campo culturale, ambientale, e dell’innovazione libera, come illustrato in un recente articolo della rivista internazionale Langscape.

Sede del convegno

Sala musica dell’Associazione filarmonica popolare Torniella (capienza 80 posti seduti).

Programma della giornata

  • soggetti che hanno confermato la partecipazione per gli interventi scientifici:   Associazione Astronomica Isaac Newton Tavolaia Observatory Santa Maria a Monte (Pisa), Unione Astrofili Senesi,  Associazione  Astrofili di Piombino  (LI), Gruppo Astrofili Massesi  (Massa), GAMP Gruppo astrofili della montagna Pistoiese, CNR Istituto di Biometeorologia, pibinko.org (progetto BuioMetria Partecipativa).
    E’ prevista inoltre nel corso della giornata presenza di un rappresentante dell’Amministrazione di Roccastrada.

    ore 10 -10.30 registrazione

    10.30 Interventi di benvenuto (Pro Loco Piloni-Torniella) e del progetto BuioMetria Partecipativa

    10.40 Luciano Massetti CNR IBIMET – Sintesi del simposio internazionale su tutela e promozione del cielo notturno (Capraia Isola, Settembre 2018) e dell’articolo internazionale da poco pubblicato sugli effetti dell’inquinamento luminoso sui platani.

    11.00 Giacomo Succi -Associazione Astronomica Isaac Newton :  “Remotizzare e Robotizzare l’osservatorio con le INDILIB e Raspberry PI”, remotizzazione  dell’osservatorio ,  pro e contro dell’uso del Raspberry  Pi , piccolo computer  delle dimensioni di una carta di credito.   (30 minuti )

    11.20 Mauro Bachini e Andrea  Buti  – Associazione Astronomica Isaac Newton :  “Radioastronomia amatoriale a Santa Maria a Monte , strumentazione e risultati  ottenuti “, il rilevamento delle Pulsar con piccoli strumenti amatoriali      (20 minuti )

    11.40 Paolo Bacci – GAMP Gruppo Astrofili della Montagna Pistoiese : ” Asteroidi per astrofili”alcune delle attivita’ di ricerca nel campo asteroidale  in cui si possono cimentare gli astrofili. ( 20 minuti)

    12.00 Martina Maestripieri –  GAMP Gruppo Astrofili della Montagna Pistoiese  : ” Le sorprese della ricerca sugli asteroidi, da intertellar  ai framenti lunari! ” gli astrofili  nell’ambito dell’attivita’  di Astrometria  ogni tento incappano in in oggetti particolari se non unici, alcuni esempi concreti di questa attivita’. (20 minuti)

    12.20  Pietro Baruffetti – Gruppo Astrofili Massesi “Occultazioni asteroidali,  curiosita’ dell’occulto quando asteroidi e comete nascondono  le stelle ” (20 minuti)

    12.40 – sintesi della mattinata.
    ore 13 – Pausa pranzo con possibilità di conoscere meglio la val di Farma e la frazione di Torniella (pranzo presso “il Boscaiolo di Torniella con antipasto misto toscano, pici cacio e pepe, arista di maiale al forno con contorno, caffe’, acqua, bevande extra a parte, non incluse – Euro 20 a persona)

    ore 14.30 -17,30 Riunione di Coordinamento CAAT (aperta al pubblico)

    A fine convegno: ulteriore possibiltà di ricollegarsi al programma del Festival d’Inverno (con attività a Scalvaia)

Opportunità

  • Il convegno si inserisce nella cornice del terzo Festival d’Inverno in Val di Farma, una manifestazione interdisciplinare di animazione e promozione del territorio, organizzata dallo stesso gruppo promotore della BuioMetria Partecipativa. L’evento prevede sia interventi “locali” (ad esempio gli usi civici dei paesi, con la mappa di comunità della valle, o la costruzione della pallina dell’antico gioco della palla a 21, diffuso anche in zone del nord Toscana come Lucchesia o Garfagnana), sia interventi “globali” (come collegamenti in streaming con centri di ricerca su tecniche avanzate di visualizzazione 3D per allestimenti museali virtuali), assieme a intrattenimento vario (escursioni in caso di tempo buono, e al chiuso giochi, gare di ballo e musica dal vivo).
  • Chi fosse interessato, è invitato ad arrivare a Torniella già nel pomeriggio di sabato, in cui si avrà uno spazio associazioni (per cui gli organizzatori del festival possono offrire uno spazio anche per pubblicizzare le rispettive attività di osservazione e divulgazione astronomica). E’ possibile pernottare in agriturismo o affittacamere a Torniella e Piloni -a 1.5 km da Torniella- a tariffe modiche (stiamo inoltre verificando la possibilità di ottenere uno sconto per i membri CAAT).

Date importanti

Per questioni organizzative, si invitano gli interessati a comunicare entro la data del 7-12-2018:
a- l’interesse a partecipare al convegno (e al pranzo), indicando i numeri di persone (a Mauro Bachini, coordinatore CAAT –  mauro.bachini@libero.it)
b- il riassunto di un’eventuale proposta di intervento (a Mauro Bachini, coordinatore CAAT –  mauro.bachini@libero.it)
d- l’interesse a pernottare prima o dopo il convegno (indicando numero di persone e tipo di sistemazione richiesta, scrivendo a info@pibinko.org).

Soggetti promotori e organizzatori

Il convegno è promosso dal CAAT con il supporto organizzativo di pibinko.org (in particolare per il servizio di divulgazione su luce e buio del progetto BuioMetria Partecipativa), Pro Loco Piloni-Torniella e Associazione Filarmonica Popolare Torniella.

3° Festival d’Inverno in Val di Farma (GR/SI), 14-16/12/2018

Parte della val di Farma (GR/SI), con Torniella

[Aggiornamento: 8-12-2018]

Questa è la pagina ufficiale del

Terzo Festival d’Inverno in Val di Farma (GR/SI)

14-15-16 dicembre 2018

…tre giorni di pici, amore e musica

Abbiamo iniziato a pubblicare i dettagli a partire dal 12 novembre e via via stiamo aggiungendo informazioni.

Controllate sia questa pagina, che i sottomenu nella sezione sul Festival di pibinko.org

Per informazioni o richieste: info@pibinko.org

Per vedere cosa è successo nelle edizioni precedenti: leggi qui

Aspettando il FDIVDF3

Eventi in cui si parla del Festival prima del Festival (NB: vari di questi hanno articolo di sintesi sulla sezione notizie di pibinko.org):

Nel festival troverete cultura, ambiente, innovazione libera, musica

Note generali:

  • tutte le attività principali si svolgono al chiuso
  • pranzi, cene, ed eventuali pernottamenti sono liberi. Si invita comunque a fare riferimento alle strutture presenti nei paesi. Per informazioni: info@pibinko.org

Venerdì 14 Dicembre

ore 17.30 – Tatti – Apertura del festival e mappa di comunità di Tatti (con Usi Civici di Tatti, associazione Con-Tatti, Azienda Agricola Ixtlan)

ore 18.30 – Tatti – aperitivo di debriefing

ore 21 – Piloni – mappa di comunità di Montalto + qualificazioni campionato mondiale di panforte

Sabato 15 Dicembre

Dalla mattina: in caso di tempo idoneo, possibilità di passeggiate nella valle (chiedere all’info point presso stabile Ass. Filarmonica Popolare)

Ore 12 – Torniella –  Presentazione su “Tecnologie di visualizzazione 3D per i Beni Culturali: il complesso scultoreo di Mont’e Prama in Sardegna”, Ing. Fabio Bettio, Centro di Ricerca, Sviluppo, e Superiori in Sardegna (in streaming)

Ore 15-18 – Torniella – Stabile Associazione Filarmonica Popolare Torniella – spazio arti, mestieri e saperi. Attualmente confermata presenza (in elenco sparso) di:

  • Dott. Sem Scaramucci, U.R. Preistoria e Antropologia, DSFTA, Università di Siena,
  • pro loco Piloni-Torniella,
  • Azienda Agricola Ixtlan – Tatti
  • Azienda Agricola Pacha Mama -Tatti
  • Unione Sportiva Torniella,
  • BuioMetria Partecipativa,
  • Mappa di Comunità della Val di Farma,
  • Roberto Serragli falegname – Scalvaia,
  • Azienda Agricola Bartoli Loriano – Pian d’Alma,
  • Elena Brandi (caricature andaluse)
  • Tattistampa – servizi di grafica, pane biologgico e bassi monocorda
  • Carlo Biagini (bridge aerospaziale)
  • Luciano Massetti (primo tecnologo Istituto di Biometeorologia del CNR ed esperto di inquinamento luminoso)
  • Simone Sandrucci (produttore musicale per la Tana del Bianconiglio e chitarrista degli Etruschi from Lakota)

Ore 16-17 – Torniella – Tutorial di twist (a cura di esperti della disciplina)

Ore 18-19 – Torniella – Gara di twist (a coppie).

Ore 22-23.59 – Torniella – Amish from Jack White live

Domenica 16 Dicembre

Dalle 10 alle 17: Torniella,  Convegno annuale Coordinamento Associazioni Astrofile della Toscana

Orario da confermare: corso di costruzione della pallina di palla a 21 (o palla eh!) – presso “Bar Vineria La Combriccola”

Ore 12 – Torniella – debriefing sulla giornata precedente

Dalle 16.30 alle 17.30 – Torniella – visita guidata alla ditta di lavorazioni meccaniche e dei metalli B.M. srl

Dopo la visita, trasferimento da Torniella a Scalvaia con visita guidata a “La Vecchia Bottega” del Falegname di Roberto Serragli.

19.00 – Scalvaia – Chiusura del Festival

Soggetti promotori

pibinko.org (ideazione e comunicazione), Pro Loco Piloni-Torniella (organizzatore locale).

Con il supporto di Associazione Filarmonica Popolare Torniella, Circolo ARCI Torniella, Circolo ARCI Piloni…e altri soggetti il cui elenco completo sarà fornito al termine dell’evento.

Patrocini non onerosi

Comune di Massa Marittima, Comune di Monticiano, Comune di Roccastrada

30-5-2017, ore 20.45: “Per un uso consapevole della luce artificiale” al Centro Civico di Lucernate, Rho (MI)

Prosegue la tournée di presentazioni legate alla BuioMetria Partecipativa con un taglio un po’ nuovo (anche per cambiare ogni tanto l’arrangiamento!) e in un territorio che ha contribuito molto alla fase 2005-2010 dei progetti di pibinko.org.

Si parlerà di uso consapevole della luce artificiale:

La luce artificiale, e in particolare quella elettrica, ha costituito una delle rivoluzioni della civiltà moderna, svincolando le attività umane dal doversi fermare al calar del sole e garantendo sicurezza. D’altro canto, l’eccesso di luce determina inquinamento luminoso, con conseguenze importanti su paesaggio, ecologia, spesa energetica, salute e sicurezza.
Nel 2008 il progetto della BuioMetria Partecipativa ha avviato un percorso di sensibilizzazione sulla questione inquinamento luminoso attraverso iniziative di Citizen Science. Partendo dalla Val di Farma, a metà strada tra Siena e Grosseto e al centro di una delle zone più buie d’Italia per la bassa densità di popolazione e di infrastrutture, il progetto si è diffuso a livello nazionale ed ha stabilito collaborazioni di ricerca anche con numerose realtà all’estero.
La presentazione fornirà una rassegna sui principali sviluppi seguiti dal progetto BuioMetria Partecipativa e darà qualche anteprima sulle attività per i prossimi mesi, cui tutti possono partecipare.

La serata segue la lezione della mattina al Politecnico di Milano su Difesa del suolo e pianificazione territoriale: esperienze interdisciplinari da dieci anni di attività in una zona poco nota della bassa Toscana.

Per ulteriori informazioni sull’evento a Lucernate, frazione di Rho, visitate la pagina del Consorzio Bibliotecario Nord-Ovest Milano (CSBNO), che ringrazio per l’ospitalità: vedi annuncio.

Nota: la pagina indica una durata di due ore per l’evento…senz’altro saremo lì per le due ore, ma considerate che la presentazione non sarà un mattone da 120 minuti…faremo non più di un’oretta di spiegazione e poi foto, video e tempo a disposizione per interagire.

 

Proibito Suonare: episodio 1 – Nelle valli collinari (martedì 9-5-2017 a Torniella, GR)

Martedì 9 maggio a Torniella, in Val di Farma, si tiene il primo appuntamento di una serie che si snoderà nel corso del 2017 (vedi qui il manifesto).

Si vuole parlare delle opportunità e delle complessità di fare musica -soprattutto di professione- vivendo in zone lontane dai poli metropolitani e quindi considerate culturalmente periferiche, che però a un’analisi più approfondita rivelano talenti nascosti e portano ad alchimie artistiche difficilmente ricostruibili in città.

Per la serata avremo due ospiti che potrebbero essere ispirati a “Il vecchio e il bambino” di Guccini, o “Father and Son” di Cat Stevens, rappresentando quasi due generazioni di differenza. Ci troveremo con Dario Canal, frontman degli Etruschi from Lakota, giovane rock band da Montecastelli Pisano con due album all’attivo e lunghe tournée in tutta Italia e Pietro Crivelli, già bassista degli Whisky Trail (primo gruppo in Italia a proporre musica folk irlandese negli anni Settanta) e dal 2011 residente in Val di Farma dopo quarant’anni di pellegrinaggio musicale e pittorico tra India, USA e Bali.

L’idea della serata è di ascoltare da questi personaggi pareri ed esperienze su temi artistici, aspetti tecnici, questioni organizzative…e sicuramente qualche aneddoto tra sopra il palco e nel backstage, che non manca mai.

 

A moderare l’evento, Andrea Giacomelli, noto pibinko, che quando non si occupa di sistemi informativi territoriali open source, buiometria partecipativa o promozione della palla a 21/palla eh!, tiene rubriche musicali via web e organizza eventi in cui le sette note, soprattutto eseguite dal vivo, hanno un ruolo primario.

L’appuntamento è a Torniella dalle 18.30 al ristorante-pizzeria il Boscaiolo. Si parte con un aperitivo di prologo, cui seguirà una cena conviviale, per aprire poi l’incontro vero e proprio alle 21.30 con chiusura prevista per le 23, dando anteprime del calendario estivo di eventi aventi origine dalla Val di Farma.

Chi fosse interessato a cenare al Boscaiolo è pregato di contattare direttamente il locale all’indirizzo info@ilboscaiolotorniella.it o allo 05641768029.

Per ulteriori informazioni su “Proibito Suonare”: Andrea Giacomelli – info@pibinko.org  – 3511337020

(Foto di Federico Giussani)

Proibito Suonare: episodio 1 – Nelle valli collinari (martedì 9-3-2017 a Torniella, GR)

ERRATA CORRIGE: la data indicata nel titolo è stata corretta in 9-5-2017 e l’articolo è stato ripubblicato alla pagina:

http://www.pibinko.org/proibito-suonare-episodio-1-nelle-valli-collinari-martedi-9-5-2017-a-torniella-gr/

Avendo già diffuso ad alcuni il link iniziale, abbiamo lasciato comunque la pagina, e vi invitiamo a visitare quella corretta per tutti i dettagli sull’evento, scusandoci per l’inconveniente.