I nostri buiometri

Lo spirito della buiometria partecipativa sta nel fatto che i buiometri devono viaggiare di mano in mano e raccogliere dati. Sotto vi diamo un’indicazione di dove sono stati (e dove sono ora) i buiometri oltre che dei dati tecnici di ognuno di loro. Se vi trovate nei paraggi di un buiometrista, potete contattarci e aggregarvi per qualche misura, oppure per proporvi a vostra volta come aspiranti buiometristi. La mappa siete voi.

Ogni buiometro ha un nome in codice:

Zeit

Acquistato in Febbraio 2012. E’ un modello 3.00-LU numero di serie 1939. Ha una sensibilità angolare di circa 20° (FWHM – immaginate un cono con l’angolo al vertice di 20°).

  • dall’ottobre 2016 è in sede Attivarti.org (Colline Metallifere)
  • dall’ottobre 2015 è con Alessandro Ceppi del DICA Politecnico di Milano
  • nel 2014 è stato usato in località il Colle a Torniella (GR)
  • nel 2013 è stato usato per varie prove a Follonica

Eppursimuoveva (sostituisce Eppursimuove)

Acquistato il 1 Aprile 2011. E’ un modello 3.00-LE numero di serie 1710. Ha una sensibilità angolare di circa 20° (FWHM – immaginate un cono con l’angolo al vertice di 20°).
E’ lo strumento della centralina BMP di Castiglioncello (LI) dal 1/4/2011 in seguito alla rottura accidentale del precedente SQM-LE.

Maggio 2012: rotto.

Cariddi

Acquistato il 16 Dicembre 2010. E’ un modello 1.17-S numero di serie 3513. Ha una sensibilità angolare di circa 80° (FWHM – immaginate un cono con l’angolo al vertice di 80°). Di seguito i suoi spostamenti:

  • dal 2-9-2015 è con Carlo Nardi di Macerata
  • dalla primavera 2015 a fine agosto 2015 è stato con pibinko
  • dal 31-7-2014 alla primavera 2015 è stato con Mario Matteucci del Laboratorio di educazione ambientale e campeggio La Finoria di Gavorrano (GR)
  • dal luglio 2014 è in Maremma con Andrea Giacomelli, a disposizione come prestito locale
  • dal marzo 2014 è a Mediglia con Georg Ruzzene (Attivarti.org)
  • dal 16/4/2013 è presso il Parco Nord Milano (referente: Massimo Urso)
  • dal 15/9/2011 è lo strumento di Paolo Pescatori  della Società Astronomica Lunae di Sarzana per il punto di prestito ligure
  • dal 2/8/2011 al 10/9/2011 è stato lo strumento di Marco, tra Latina e Barcellona
  • dal 15/7/2011 al 2/8/2011 è stato lo strumento di Andrea Giacomelli
  • dal 29/4/2011 al 7/7/2011 è stato a Livorno presso la sezione locale della Società Astronomica Italiana (SAIt)
  • dal 10/2/2011 al 26/4/2011 è stato lo strumento di Lorenzo Pesci di Spoleto

Scilla

Acquistato il 16 Dicembre 2010. E’ un modello 1.17-S numero di serie 3103. Ha una sensibilità angolare di circa 80° (FWHM – immaginate un cono con l’angolo al vertice di 80°). Di seguito i suoi spostamenti:

Maira

Acquistato il 23 Aprile 2010. E’ un modello 2.17-L numero di serie 4816. Ha una sensibilità angolare di circa 20° (FWHM – immaginate un cono con l’angolo al vertice di 20°). Di seguito i suoi spostamenti:

  • è andato perso ufficialmente a Ottobre 2011….
  • dal 02/07/2011  al 22/8/2011 è stato lo strumento di Ebrahim in Olanda, per un tour estivo in bici dalla Cina al Pakistan
  • dal 27/4/2011 al 02/07/2011 è stato lo strumento di Andrea Giacomelli (BMP)
  • dal 10/2/2011 al 26/4/2011 è stato lo strumento di Alessandro e Francesca di Firenze – gestiscono il gruppo di divulgazione astronomica Astronomiamo
  • dal 19/09/2010 al 10/1/2011 è stato lo strumento di Francesco Visca a Cosenza
  • dal 06/07/2010 al 19/09/2010 è stato lo strumento di Marina e Michele di Masone nella provincia di Genova
  • dal 06/07/2010 al 15/08/2010 è stato lo strumento di Janka Colombo della provincia di Savona
  • dal 06/05/2010 al 06/07/2010 è stato lo strumento di Giovanni Mazzoleni di Mapello in provincia di Bergamo

Dorce

Acquistato il 23 Aprile 2010. E’ un modello 2.17-L numero di serie 4861. Ha una sensibilità angolare di circa 20° (FWHM – immaginate un cono con l’angolo al vertice di 20°). Di seguito i suoi spostamenti:

  • Da giugno 2016 è con Fabrizio Santini del Geoparco Colline Metallifere (GR)
  • Dal 6-11-2015 è a Pisa da Elena Maggi (Università di Pisa)
  • Dal giugno 2015 è con pibinko
  • Nella primavera 2015 è stato con Daniele Scarselli di Livorno
  • Dal 10-12-2012 alla primavera 2015 è stato in dotazione alla Biblioteca Popolare San Michele di Alghero (SS)
  • in Maremma per la campagna estiva 2012
  • dal 02/05/2012 a Giugno 2012 è stato lo strumento di Fabio Martinelli a Montecatini Val di Cecina (PI), presso la struttura Astronomical Centre
  • dal 16/10/2011 al 26/3/2012 è stato lo strumento di Angelo Angeletti di Macerata
  • dal 28/6/2011 al 15/10/2011 è  stato lo strumento di Samuele Mo di Alba (Cuneo).
  • dal 09/04/2011 al 20/6/2011 è stato lo strumento di Laura del gruppo astrofili AMSA di Grosseto.
  • dal 20/1/2011 al 09/04/2011 è stato lo strumento di Andrea Giacomelli (BMP) tra Follonica e Milano
  • dall’11/9/2010 al 10/1/2011 è stato lo strumento di Luigi De Benmedittis di Nardò (Lecce) – tramite il gruppo astrofili ADIA – punto di prestito buiometrico
  • dal 26/7/2010 all’11 Settembre 2010 è stato lo strumento di Francesco Losavio di Fasano (BR) – tramite il gruppo ADIA – punto di prestito buiometrico
  • dal 15/7/2010 è stato inviato al gruppo astrofili ADIA di Polignano a mare (Bari) che costituisce il punto di prestito buiometrico per le regioni Puglia e Basilicata
  • dal 06/5/2010 al 15 Luglio 20010 è stato lo strumento di Saverio Baldassarra di Ostuni in provincia di Brindisi

Fungoagnello

Acquistato il 17 Marzo 2010. E’ un modello 1.17-S numero di serie 4933. Ha una sensibilità angolare di circa 80° (FWHM – immaginate un cono con l’angolo al vertice di 80°). Di seguito i suoi spostamenti:

  • dall’estate 2015 è con pibinko
  • dal 16-7-2014 all’estate 2015 è stato con Lorenzo Pesci di Spoleto
  • per il 2013 sempre di base in Maremma (in vari spostamenti di mano)
  • in Maremma per la campagna estiva 2012
  • al 2/4/2012 è lo strumento di Ludocivo Genco del gruppo ADIA – punto di prestito buiometrico
  • dal 20/12/2011 al 2/4/2012 è  stato lo strumento di Fernando De Ronzo del Gruppo Astrofili Salentini (GAS) tramite il gruppo ADIA – punto di prestito buiometrico
  • dal 20/10/2011 al 20/12/2011 è stato lo strumento di Alessio Orlando di Lecce tramite il gruppo ADIA – punto di prestito buiometrico
  • dal 31/05/2011 è tornato ai soci del gruppo astrofili ADIA – punto di prestito buiometrico
  • dal 24/2/2011 al 31/05/2011 è stato lo strumento di Stefano Giacoletti di Putigano (Ba) – tramite il gruppo ADIA – punto di prestito buiometrico
  • dal 10/2/2011 è stato inviato al gruppo astrofili ADIA di Polignano a Mare (Bari) che costituisce il punto di prestito buiometrico per le regioni Puglia e Basilicata e sta girando tra varie persone in quelle zone
  • dal 20/09/2010 al 10/1/2011 è stato lo strumento di Filippo Maria Lombardi a Gubbio (PG)
  • dal 16/06/2010 al 20-09-2010 è stato lo strumento di Luca Bruni e Federica Rossi di Ascoli Piceno
  • dal 06/05/2010 al 16-06-2010 è stato lo strumento di Carlo Nardi del Passo di Treia in provincia di Macerata

Maple Leaf

Acquistato il 25 Giugno 2009. E’ un modello 2.17-L numero di serie 4172. Ha una sensibilità angolare di circa 20° (FWHM – immaginate un cono con l’angolo al vertice di 20°). Di seguito i suoi spostamenti:

  • dal settembre 2016 è con Luca Delucchi in provincia di Trento
  • dal giugno 2016 è con Assunta Zappacosta a S. Giovanni Teatino (CH)
  • dal giugno 2015 è con Stefano Cidone di Crucoli Torretta (KR)
  • dal 12-12-2013 tra Campania e Taranto con Giuseppe Ruggiero
  • da Giugno a dicembre 2013 in Puglia da Ludovico Genco
  • dal dicembre 2012 al giugno 2013: è stao con Aron Lazzaro, al Rifugio Scarpa
  • dal 20/02/2012 al 23/10/2012 è stato lo strumento di Andrea Giacomelli
  • dal 20/12/2011 al 20/02/2012 è stato lo strumento di Francesco Giubbilini
  • dal 7/7/2011 al 20/12/2011 è stato a disposizione del gruppo Facebook “Parco delle Stelle“  – punto di prestito buiometrico per il Lazio
  • dal 24/3/2011 al 7/7/2011 è stato è lo strumento di Simone Giovacchini di Roma – tramite il gruppo Facebook “Parco delle Stelle
  • dal 6/2/2011 è stato inviato al gruppo Facebook “Parco delle Stelle” che nella persona di Sergio Vetta di Roma costituisce il nostro punto di prestito buiometrico per il Lazio
  • dal 20/09/2010 al 10/1/2011 è stato lo strumento di Salvatore Rinaudo presidente del CODAS (Centro Osservazione e Divulgazione Astronomica Siracusa) di Siracusa
  • dal 06/05/2010 al 20/09/2010 è stato lo strumento di Alberto La Rocca di Francofonte in provincia di Siracusa
  • dal 29/11/2009 al 06/05/2010 è stato lo strumento di Alessandro Bianchi, dell’azienda agricola Collefagiano (GR)

Campari

Acquistato il 21 Giugno 2009 E’ un modello 2.17-L numero di serie 3874. Ha una sensibilità angolare di circa 20° (FWHM – immaginate un cono con l’angolo al vertice di 20°). Di seguito i suoi spostamenti:

  • dall’ottobre 2016 è presso sede Attivarti.org (GR)
  • dal giugno 2016 è con il Museo della Vite e del Vino di Roccastrada (GR)
  • dal 16-12-2015 è con Daniela Cardia, studentessa presso la Scuola Superiore di Mediazione Linguistica di Pisa
  • dal 30-10-2015 è con pibinko
  • dal giugno 2015 è con Alessandro Oggioni del CNR IREA di Milano, per i cammini LTER
  • dal settembre 2014 è con Luciano Massetti del CNR IBIMET di Sesto Fiorentino (FI)
  • dal 30-5-2014 è con il Gruppo Esperantista G. Stoppoloni di Pistoia – referente Nicola Morandi
  • da Giugno 2013 presso l’agriturismo Quercia Rossa a Manciano (GR) – referente Alessandro Bonanni
  • dal 30/4/2012 è lo strumento di Cristian Mari di Soragna (PR)
  • dal 15/9/2011 al 30/04/2012 è stato lo strumento di Claudio Vigogna in Emilia
  • dal 10/6/2011 al 20/8/2011 è stato lo strumento di Simone Sapienza  di Vigonza (Pd)
  • dal 13/04/2011 al 10/6/2011 è stato lo strumento di Francesco Giubbilini (BMP)
  • dal 10/2/2011 al 13/04/2011 è stato lo strumento di Alessio Boschi di Viterbo
  • dal 01/9/2010 10/1/2011 è stato lo strumento di Alessio Di Renzo e famiglia di Bruino (To)
  • dal 06/4/2010 al 8/6/2010 è stato lo strumento di Valentina Albera di Nichelino (TO)
  • fino ad Aprile 2010 è stato lo strumento principale di Francesco Giubbilini (BMP)

El Segundo

Gentilmente prestato dalla ditta Geoptik nel Giugno 2008 è stato definitivamente acquistato il 21 Giugno 2009. E’ un modello 1.17-S numero di serie 3030.
Ha una sensibilità angolare di circa 80° (FWHM – immaginate un cono con l’angolo al vertice di 80°). Di seguito i suoi spostamenti:

  • dal 29-3-2016 è con l’IBIMET di Sesto Fiorentino (Luciano Massetti)
  • dall’8-6-2015 è con Michele Cati, dell’appennino bolognese
  • dal 16/10/2011 all’8-6-2015 è stato lo strumento di Gianmarco ed Elena da Bologna
  • dal 14/06/2011 è stato lo strumento di Francesco Giubbilini (BMP)
  • dal 10/2/2011 al 14/06/2011 è stato lo strumento della dott. Angela Zavaglia dell’Università della Calabria
  • dal 27/10/2010 al 10/1/2011 è stato inviato a Luigi Pirelli di Mola di Bari (BA) – tramite il gruppo astrofili ADIA
  • dal 2/10/2010 al 27/10/2010 è stato lo strumento di Vincenzo Scarongella di Ruvo di Puglia (BA) – tramite il gruppo astrofili ADIA
  • dal 26/7/2010 al 2/10/2010 è stato lo strumento di Daniele Difino di Noicattaro (BA) – tramite il gruppo astrofili ADIA
  • dal 25/5/2010 è stato inviato al gruppo astrofili ADIA di Polignano a Mare (Bari) che costituisce il punto di prestito buiometrico per le regioni Puglia e Basilicata
  • dal 2/4/2010 al 19/5/2010 è stato lo strumento di Massimo Lapi a Livorno e dintorni
  • da aprile 2009: Val di Fiemme e dintorni
  • montagna in Piemonte (primavera 2009)
  • dicembre 2008-gennaio 2009 a Scansano (GR)
  • novembre 2008 a Torniella (GR) presso il Bar Vineria la Combriccola

Eppursimuove (sostituito da Eppursimuoveva)

Acquistato il 16 Dicembre 2008. E’ un modello 3.00-LE numero di serie 586. Ha una sensibilità angolare di circa 20° (FWHM – immaginate un cono con l’angolo al vertice di 20°).
Dal Gennaio 2011 al 15/3/2011 è  stato lo strumento della centralina BMP di Castiglioncello (LI). Si è rotto in seguito ad una prova errata ed è stato sostituito da Eppursimuoveva.

Aleph con zero

Acquistato il 21 Marzo 2008. E’ un modello 1.17-S numero di serie 2665. Ha una sensibilità angolare di circa 80° (FWHM – immaginate un cono con l’angolo al vertice di 80°). Di seguito i suoi spostamenti:

  • Agosto 2012: rubato a Marsiglia
  • dal 20/02/2012 ad Agosto 2012 è stato lo strumento di Francesco Giubbilini
  • dal 10/7/2011 al 20/02/2012 è stato lo strumento di Edoardo Perenich, presidente del Gruppo Astrofili Teatini – Cheti
  • dal 26/05/2011 al 10/7/2011 è stato lo strumento di Piero Frangini, astrofilo di Civitella Casanova (PE)
  • dal 09/04/2011 al 26/05/2011 è stato lo strumento di Gianni Mantini del gruppo astrofilo Pescarese (GASPRA). Lo strumento verrà utilizzato in collaborazione anche con il gruppo astrofili Teatini.
  • dal 10/05/2010 al 09/04/2011 è stato lo strumento di Francesco Giubbilini (BMP)
  • dal 12-03-2010 al 10-05-2010 è stato lo strumento di Giulia Bondi a Modena e d’intorni
  • dal 15-5-2009 al 31-11-2009 a Civitanova Marche (MC) e d’intorni dalla maestra Paola Ciocci ed i suoi alunni

I commenti sono disattivati