CORDILIT

Dal 2011 gestiamo un sistema per raccogliere e analizzare i dati provenienti da centraline fisse dotate di SQM.  Il sistema si basa su codice sviluppato dal gruppo BMP per l’aggregazione automatica dei dati pubblicati da sensori differenti, e consente inoltre di abbinare sempre in automatico ai dati di base dello SQM altre informazioni (anzitutto dati meteo).

L’obiettivo a cui stiamo lavorando insieme ad altri soggetti è quello di rendere disponibili e facilmente accessibili il maggior numero di dati possibile per realizzare un monitoraggio esteso e continuativo, su scala nazionale, dell’inquinamento luminoso.

Trovate tutte le informazioni su  www.cordilit.org

 

I commenti sono disattivati